Avellino Calcio, i Lupi tornano alla vittoria. Battuto 1-0 il Castiadas



0
Avellino Calcio

Al 15º della ripresa, il solito De Vena risolve la partita, con il 6º centro stagionale. Nel finale, Ciotola sbaglia un rigore. L’Avellino Calcio a 21 punti

In una giornata di sole, l’Avellino Calcio torna alla vittoria (dopo una sconfitta e due pareggi) battendo 1-0 il Castiadas, al «Partenio-Lombardi», con una prestazione convincente. I Lupi sono partiti sull’acceleratore, rendendosi pericolosi in più di un’occasione con Fabiano Parisi, mentre per i sardi c’è da segnalare qualche giocata interessante del numero 7, Tiziano Tiraferri.

Nella ripresa, dopo il vantaggio, i biancoverdi hanno gestito la gara contro una squadra, quella sarda, che non ha mai scaldato i pugni di Lagomarsini, inoperoso per tutta la durata del match.

Queste le azioni salienti della partita:

14º: dopo una cavalcata di Parisi sull’out sinistro, lanciato da De Vena, l’azione termina sulla fascia opposta con un tiro di Patrignani che finisce in Curva.

22º: ancora un’iniziativa di Parisi, cross dalla sinistra, Acampora aggancia e a sua volta effettua un tiro-cross insidioso, che attraversa tutta l’area ma nessuno ne approfitta.

26º: angolo di Gerbaudo, Parisi spizza di testa ma non trova compagni. Sull’azione successiva, il terzino di Serino fa partire il suo sinistro velenoso ma la palla tocca l’esterno della rete.

27º: Patrignani ci prova ancora dalla distanza, stavolta la conclusione termina a lato.

Angolo battuto da Tribuzzi alla mezz’ora di gioco, passaggio a Parisi che di prima mette in mezzo ma Idrissi, in uscita, anticipa tutti.

Poco dopo, la prima vera occasione per l’Avellino Calcio: cross di Gerbaudo dalla trequarti, Tompte si allunga di testa e colpisce l’esterno della rete, creando l’illusione ottica del gol.

40º: cross di Tompte, spostato sulla fascia sinistra, De Vena colpisce di testa ma la sfera finisce fuori.

Per i biancoverdi, nella prima frazione di gioco Parisi sugli scudi, autore di un altro tiro dalla distanza nel recupero.

Secondo tempo

I Lupi inseriscono Buono per Acampora.

Dopo pochi minuti, il Castiadas esce allo scoperto con una punizione del capitano Carrus, che però non impensierisce Lagomarsini.

12º: esce Tompte per Mentana.

15º: Avellino Calcio in vantaggio. Traversone di Gerbaudo, De Vena insacca in scivolata. È il 6º centro stagionale per il bomber partenopeo.Avellino Calcio

21º: punizione per l’Avellino, Gerbaudo tocca per Mikhaylovskiy, il suo tiro dalla distanza finisce di poco alto sopra la traversa.

28º: Boi approfitta di una disattenzione di Matute, ma la sua conclusone termina alta.

31º: esce Gerbaudo ed entra Mithra.

35º: ancora un cambio per i biancoverdi, esce Tribuzzi per Ciotola.

38º: De Vena tira da una distanza proibitiva perché si accorge che Idrissi è fuori dai pali, ma la palla termina fuori.

40º: cambio per il Castiadas, esce Ortiz per Steri.

43º: Ciotola si invola sulla destra, entra in area ma il suo tiro-cross viene bloccato dal portiere della formazione sarda.

44º: esce Parisi per Carbonelli.

5 minuti di recupero.

Ciotola non sfrutta un’occasione di contropiede, il suo cross innocuo finisce tra le mani di Idrissi.

Allo scadere, De Vena guadagna un calcio di rigore e proprio Ciotola sciupa il possibile raddoppio sbagliando dal dischetto. Il suo tiro rasoterra, infatti, viene bloccato da Idrissi.Avellino Calcio

L’Avellino Calcio, con questa vittoria, sale a quota 21 punti, consolidando il 4º posto in classifica.

Formazioni:

AVELLINO CALCIO (4-3-1-2): 1 Ettore Corrado Lagomarsini, 2 Vladimir Mikhaylovskiy, 4 Gennaro Acampora, 5 Santiago Morero (capitano), 6 Rocco Patrignani, 8 Matteo Gerbaudo, 10 Alessandro De Vena, 14 Eleoenai Tompte, 18 Fabiano Parisi, 19 Alessio Tribuzzi, 30 Kelvin Matute (vicecapitano).

In panchina: 12 Antonio Pizzella, 3 Nicolas Mithra, 9 Luigi Mentana, 7 Nicola Ciotola, 16 Tommaso Carbonelli, 17 Andrea Nocerino, 20 Francesco Buono, 23 Niccolò Dondoni, 28 Carmine Pisano.

Allenatore: Archimede Graziani.Avellino Calcio

ASD CASTIADAS (3-5-2): 1 Adam Idrissi, 2 Alessandro Pinna, 3 Nicola Manca, 4 Marco Carboni (vicecapitano), 5 Luigi Pinna, 6 Federico Boi, 7 Tiziano Tiraferri, 8 Davide Carrus (capitano), 9 Antonio Mesina, 10 Nicola Serra, 11 Juan Francisco Ortiz.

In panchina: 12 Vincenzo Monni, 13 Simone Ciotti, 14 Simone Sau, 15 Matteo Pinna, 16 Alessandro Steri, 17 Mattia Coreddu, 18 Lorenzo Melis, 19 Alessandro Moi, 20 Daniel Manca.

Allenatore: Massimiliano Paba.

Arbitro: Jacopo Bertini di Lucca. 1º assistente: Domenico Castro di Livorno; 2º assistente: Amedeo Carpano di Siena.

Leggi anche