Avellino Calcio, vittoria roboante. I Lupi vincono 3-0, ma che sofferenza!

0
Avellino Calcio

Si decide tutto nella seconda frazione di gioco, con le reti di Tribuzzi, Sforzini su calcio di rigore e Carbonelli. L’Avellino Calcio sale a quota 13 punti

Vittoria sofferta per l’Avellino Calcio, che batte 3-0 la vicecapolista Cassino nella seconda sfida interna consecutiva e sale, così, a quota 13 punti in classifica.

Queste le azioni salienti: inizio sprint per i biancoverdi, con un tiro di Gerbaudo che finisce alto, dopo la smanacciata di Palombo su cross insidioso di Tompte.

Il Cassino, però, si fa subito pericoloso con un tiro in area di rigore di Ricamato, che finisce sull’esterno.

16º: Marcheggiani anticipa Lagomarsini in uscita e passa al bomber Prisco, che colpisce a botta sicura con un potente rasoterra, salvato sulla linea di porta da capitan Morero.

22º: Palombo si fa trovare pronto, bloccando un tiro rasottera, in area di rigore, di Ventre.

26º: ancora l’estremo difensore laziale, con una parata plastica, spedisce in angolo un tiro al volo di Gerbaudo da fuori area, sugli sviluppi di un corner.

33º: tiro alto di Tirelli, sempre su iniziativa del numero 11 avversario, Tribelli, una spina nel fianco della difesa biancoverde.

35º: ammonito Gerbaudo per gioco falloso.

37º: Lupi vicini al goal, con Nando Sforzini che spizza di testa su cross di Nocerino, la palla finisce di poco a lato.

40º: Lagomarsini blocca in due tempi su un tiro-cross di Tribelli.

Nei minuti di recupero del primo tempo, l’Avellino Calcio ancora pericoloso con tiro di Tribuzzi, murato dagli azzurri.Avellino Calcio

A inizio ripresa, Lupi subito in vantaggio proprio con Tribuzzi, con una conclusione geometrica nell’angolino sinistro.

10º: esce Tompte per Carbonelli.

13º: Raddoppio dei Lupi, con Nando Sforzini che approfitta di una disattenzione della difesa avversaria e si procura un calcio di rigore, con conseguente espulsione dell’avversario, che trasforma con una conclusione centrale ma potente.

18º: punizione di Carcione, bloccata da Lagomarsini. 

33º: mezza girata di Sforzini su cross di Mentana, respinge Palombo.

Nel finale, tris dei Lupi: Matute si mangia letteralmente un goal, ma Carbonelli, nell’azione successiva, mette dentro facile facile.

Formazioni:

AVELLINO CALCIO (4-4-2): 1 Ettore Corrado Lagomarsini, 5 Santiago Morero (capitano), 8 Matteo Gerbaudo, 11 Michael Ventre, 14 Eleoenai Tompte, 17 Andrea Nocerino, 18 Fabiano Parisi, 19 Alessio Tribuzzi, 23 Niccolò Dondoni, 30 Kelvin Ewome Matute, 32 Ferdinando Sforzini.

In panchina: 33 Stefano Bruno, 2 Vladimir Mikhaylovskiy, 4 Gennaro Acampora, 6 Rocco Patrignani, 7 Nicola Ciotola, 9 Luigi Mentana, 10 Alessandro De Vena, 16 Tommaso Carbonelli, 20 Francesco Buono.

Allenatore: Archimede Graziani.Avellino Calcio

CASSINO CALCIO (4-3-3): 22 Mattia Palombo, 4 Antonino Mannone, 5 Imperio Carcione, 6 Koen PaIUL Brack, 8 Vincenzo Ricamato, 9 Umberto Prisco,10 Fabrizio Tirelli, 11 Pietro Tribelli, 14 Kabine Camara, 18 Christian Tomassi, 32 Francesco Marcheggiani.

In panchina: 1 Luca Della Pietra, 2 Gabriele Cococcia, 7 Simone Lombardi, 15 Niccolò Zegarelli, 16 Davide Centra, 17 Marco Sfavillante, 19 Francesco Proto, 20 Ivan Di Nardi, 42 Kawu Darboe.

Allenatore: Corrado Urbano.

Arbitro: Stefano Nicoli di Brescia; 1º assistente:  Daniele Sonetti di Genova; 2º assistente: Marat Ivanavic Fiore di Genova.

Note: 3.600 spettatori.