Avellino Calcio, Daniele Cinelli: «Stiamo valutando la scelta del portiere»



0
Avellino Calcio

«Questa sostituzione non dev’essere interpretata come una bocciatura per Abibi o una promozione per Tonti» ha dichiarato il vicetrainer dell’Avellino Calcio

Oggi pomeriggio, presso la sala stampa «Angelo Scalpati» dello stadio «Partenio-Lombardi», il viceallenatore dell’Avellino Calcio, Daniele Cinelli, ha tenuto la consueta conferenza pre-partita in vista del turno infrasettimanale, in programma domani alle ore 18.30 contro la Virtus Francavilla.

Queste le sue parole: «Abbiamo già da subito la fortuna di rigiocare, questo ci permette di archiviare la delusione di domenica. A parte Karic e Palmisano, tutti i ragazzi sono a disposizione. Stiamo valutando la scelta del portiere, ma questa sostituzione non dev’essere interpretata come una bocciatura per Abibi o una promozione per Tonti.

Il modulo lascia il tempo che trova, l’importante è come viene interpretato quello che facciamo – ha aggiunto il vicetecnico dell’Avellino Calcio – Non penso che domani ci discosteremo molto da quello che abbiamo visto nelle settimane precedenti. Alla squadra si può rimproverare, in riferimento alla partita di domenica, la mancanza di cattiveria e di intensità nel proporre gioco, soprattutto nella prima parte di gara».Avellino Calcio

Questi gli altri punti salienti trattati dal vicemister dell’Avellino Calcio, Daniele Cinelli:

BISCEGLIE – «Contro i nerazzurri abbiamo sempre avuto il pallino del gioco, ma dobbiamo essere più bravi a concretizzare la mole di lavoro che produciamo. Comunque l’arbitraggio di domenica non è stato all’altezza della situazione, perché c’era un rigore clamoroso e sacrosanto su un colpo di testa di Carbonelli e il direttore di gara ha sorvolato da subito sui cartellini gialli; però la delusione e la rabbia per la sconfitta si devono trasformare in cattiveria sportiva».

VIRTUS FRANCAVILLA – «Domani affronteremo una squadra molto forte, soprattutto rispetto a noi. Una compagine che ha raggiunto i play-off negli ultimi anni, costruita per fare un buon campionato. In attacco ha giocatori pericolosi».

OBIETTIVO – «Dobbiamo raggiungere la salvezza nel minor tempo possibile. Questa maglia è gloriosa, ma bisogna essere realisti».

ABIBI – «È molto dispiaciuto. Domenica ha fatto una scelta sbagliata nell’azione della rete subita, ci può stare. Nelle prime partite è stato protagonista e ha salvato diversi gol, attraverso gli errori si migliora e si cresce».

Leggi anche: «Avellino Calcio, un mediocre Bisceglie espugna il “Partenio-Lombardi”»

Leggi anche