Avellino Calcio, espugnato il «Trastevere Stadium». La vetta è più vicina



0
Avellino Calcio

Sesta vittoria consecutiva per i Lupi, che mettono in cassaforte il secondo posto. L’Avellino Calcio sale a quota 71 punti, a -5 dalla capolista Lanusei

Vittoria importantissima dell’Avellino Calcio, che con il successo odierno sul campo del Trastevere (2-0, reti di Di Paolantonio e Gerbaudo) sigilla la sesta vittoria consecutiva in campionato mettendo in cassaforte il secondo posto, avvicinandosi anche alla vetta, oggi a -5 dopo il pareggio della capolista Lanusei contro la Vis Artena.

Partita intensa fin dai primi minuti, con i Lupi che sono partiti con rabbia e determinazione e che hanno sfoderato una prestazione gagliarda, soffrendo un po’ sulle fasce nei primi minuti del match e abbassandosi troppo a inizio ripresa. Dal canto suo il Trastevere, a parte due reti annullate, non si è mai reso pericoloso e non ha mai dato l’impressione di poter recuperare la sfida.

L’Avellino Calcio, che ha vendicato la débâcle dell’andata (quella che decretò l’esonero di Archimede Graziani), sale così a quota 71 punti in classifica, imponendo la terza sconfitta interna agli amaranto.Avellino Calcio

Queste le azioni salienti dell’incontro:

7º: primo brivido per i Lupi. Tiro violento sul primo palo di Lucchese, Viscovo mette in angolo.

13º: tentativo da lontano di Lorusso, palla sul fondo. Poco dopo viene ammonito Morero per un intervento precedente su Tajarol; il capitano era in diffida e, quindi, salterà la prossima partita.

19º: vantaggio dell’Avellino Calcio con un calcio di punizione millimetrico battuto da Di Paolantonio. La pennellata del centrocampista biancoverde finisce nell’angolino basso alla destra di Caruso, non esente da colpe. Un vero gioiellino.

23º: mancino da fuori di Di Paolantonio sugli sviluppi di una punizione, palla sul fondo.

24º: ammonito Alfageme. Un giallo evitabile quello dell’argentino, che ha disturbato un avversario sulla battuta di una punizione.

34º: Sfanò incespica sul pallone, De Vena vede Caruso fuori dai pali e prova il pallonetto, ma l’estremo difensore laziale blocca

39º: punizione di Lorusso, Viscovo respinge con i pugni.

44º: Parisi si coordina, gran conclusione dalla distanza che finisce fuori.Avellino Calcio

Secondo tempo

1º: punizione insidiosa di Capodaglio diretta in porta, Viscovo si fa trovare pronto. Poco dopo viene ammonito Barbarossa per un brutto fallo su Tribuzzi.

7º: Sfanò lascia partire un sinistro velenoso, parata monumentale di Viscovo.

11º: tiro al volo di Alfageme, palla sopra la traversa.

14º: primo cambio della gara. Esce Panico, entra Cardillo.

16º: doppio sostituzione per i Lupi. Escono De Vena e Da Dalt ed entrano Ciotola e Sforzini.

18º: cross invitante proprio di Ciotola, entrato subito in partita, Alfageme colpisce malissimo di testa e sbaglia una sorta di rigore in movimento.

21º: calcio d’angolo battuto da Di Paolantonio, Morero salta più in alto di tutti ma la palla termina fuori.

23º: ancora un’occasione per l’Avellino Calcio. Cross di Ciotola, Alfageme colpisce in arretramento, palla sul fondo.

25º: ammoniti Parisi e Locci. Anche il terzino di Serino era in diffida e salterà la prossima gara.

29º: finisce la partita di Alfageme, in difficoltà negli ultimi minuti. Al suo posto Mentana.

32º: secondo cambio per i padroni di casa, esce Locci per Vendetti. Poco dopo punizione di Lorusso, palla sul fondo.

36º: altra sostituzione per i laziali, esce Sannipoli ed entra Renzi. Il Trastevere si dispone, così, con quattro attaccanti.

37º: ammonito Ciotola per un fallo tattico.

39º: Lorusso esce dal campo zoppicando, al suo posto Ilari.

40º: tiro di Tribuzzi sull’esterno della rete, illusione ottica del gol.

41º: arriva il momento di Gerbaudo, esce tra gli applausi Di Paolantonio.

42º: ultimo cambio per il Trastevere, esce Calisto per Larosa.

45º: proprio nel finale Parisi salva il risultato, ostacolando un avversario su un cross pericoloso.

48º: raddoppio dell’Avellino Calcio. Tribuzzi serve in profondità Gerbaudo, che con un destro rasoterra supera Caruso in uscita. Secondo centro stagionale per il centrocampista scuola Juventus.

49º: esce Matute, fa il suo ingresso in campo Buono.

50º: Tribuzzi semina il panico sulla fascia e viene atterrato in area da Vendetti. Sul dischetto si presenta Nando Sforzini, la sua conclusione viene neutralizzata da Caruso.

Al triplice fischio, i giocatori fanno festa con i tifosi irpini.Avellino Calcio

Formazioni

TRASTEVERE (4-3-3): 1 Leonardo Caruso, 2 Danilo Barbarossa, 3 Alessio Calisto, 4 Luigi Lucchese, 5 Marco Sfanò, 6 Luca Locci, 7 Luca Panico, 8 Paolo Capodaglio, 9 Stefano Tajarol, 10 Daniel Sannipoli, 11 Davide Lorusso.

In panchina: 12 Matteo Torchio, 13 Jacopo Vendetti, 14 Yuri Donati, 15 Francesco Chinappi, 16 Andrea Riccucci, 17 Andrea Cardillo, 18 Emanuele Renzi, 19 Mario Larosa, 20 Marco Ilari.

Allenatore: Fabrizio Perrotti.Avellino Calcio

AVELLINO CALCIO (4-4-2): 34 Aniello Viscovo, 2 Matteo Dionisi, 5 Santiago Morero (capitano), 10 Alessandro De Vena, 13 Lorenzo Betti, 18 Fabiano Parisi, 19 Alessio Tribuzzi, 21 Luis Alfageme, 30 Kelvin Matute, 31 Alessandro Di Paolantonio, 33 Franco Da Dalt.

In panchina: 12 Antonio Pizzella, 7 Nicola Ciotola, 8 Matteo Gerbaudo, 9 Luigi Mentana, 17 Eddy Omohonria, 20 Francesco Buono, 23 Niccolò Dondoni, 26 Filippo Capitanio, 32 Ferdinando Sforzini.

Allenatore: Giovanni Bucaro.

Arbitro: Filippo Giaccaglia. 1º assistente: Matteo Paggiola; 2º assistente: Markiyan Voytyuk.

Recupero: 1′ p.t. e 6′ s.t.

Leggi anche