Avellino Calcio, Ignoffo: «Non sono abituato a questi risultati tennistici»



0
Avellino Calcio

«Questa sconfitta deve servirci da lezione. I tifosi hanno dimostrato grande maturità, mi sento in debito con loro» così l’allenatore dell’Avellino Calcio

Il tecnico dell’Avellino Calcio, Giovanni Ignoffo, in sala stampa ha commentato la débâcle dei Lupi contro il Catania.

Queste le sue parole: «Dobbiamo credere di più in quello che creiamo ed essere meno timorosi. A mio avviso, nel primo tempo non abbiamo reso sotto l’aspetto della personalità e della consapevolezza, questo è l’unico rimprovero che posso fare oggi ai ragazzi. Qualcuno è dovuto uscire per affaticamento, quindi abbiamo anche affrontato delle situazioni deficitarie. Ci sono stati tanti errori e queste situazioni le paghi, infatti c’è ancora tanto da fare.

Il problema è che quando concedi metri a una compagine con tanta qualità, non raggiungi mai gli avversari e sembri quasi una squadra remissiva – ha aggiunto il mister dell’Avellino Calcio, Ignoffo – questa remissività la addebito al fatto che non siamo stati propositivi come avrei voluto, sia nella fase di possesso che di non possesso palla. Il Catania ci ha messo in difficoltà sotto molti punti di vista, avrei voluto giocare con più piglio, ma oggi non è stato facile per nessuno.Avellino Calcio

Obiettivamente, al di là del fatto che le batoste fanno male e che la città ci teneva tantissimo a questa partita, sicuramente ci sono tante componenti che in questo momento non completano il puzzle. Questa sconfitta deve servirci da lezione, anche sotto l’aspetto della gestione della gara. Dobbiamo essere sempre propositivi, migliorare nella condizione e sui movimenti di reparto. Serve anche ampliare numericamente la rosa; spero che la questione del tesseramento di Karic, De Marco e Illanes (gli ultimi acquisti dell’Avellino Calcio, ndr) venga risolta, la loro situazione ha reso tutto più difficile. Comunque, è necessario qualche elemento utile in attacco e anche in mezzo al campo, il direttore sa già dove intervenire.

So quanto è dura per i tifosi prendere 6 gol dal Catania – ha proseguito il trainer dell’Avellino Calcio, Ignoffo – Non sono abituato a questi risultati tennistici, però i tifosi hanno dimostrato grande maturità, capiscono le difficoltà e anche per questo mi sento in debito con loro. Per quanto riguarda la società, mi è stato detto che ci sono delle situazioni risolvibili a breve.

L’obiettivo rimane quello di fare un campionato tranquillo e di media classifica, dobbiamo sicuramente alzare l’asticella delle prestazioni – ha concluso il tecnico dell’Avellino Calcio – Avere delle alternative è molto più semplice, ma a me non piacciono gli alibi, dobbiamo andare avanti fino alla fine con forza. L’importante è che al termine del percorso non ci dobbiamo rammaricare di non aver dato tutto quello che avevamo».

Leggi anche