Avellino Calcio, battuto anche il Picerno. Salgono a tredici le vittorie di fila

0
Avellino Calcio

A permettere ai Lupi di agguantare le semifinali, il solito Alessandro De Vena, autore della sua 23ª marcatura stagionale con la maglia dell’Avellino Calcio

La seconda vittoria nel raggruppamento, tredicesima di fila, manda la Calcio Avellino SSD alle semifinali scudetto. A permettere ai Lupi di agguantare i tre punti, il solito Alessandro De Vena, autore della sua 23ª marcatura stagionale. La partita è stata caratterizzata da ritmi altissimi e dalla qualità che si confà alle due formazioni in campo.

I padroni di casa si rendono subito pericolosi, ma Ettore Lagomarsini è bravissimo nel neutralizzare il rigore a Emanuele Santaniello, concesso dall’arbitro Piazzini al 12º. Il Picerno prova a sfruttare la profondità, ma è l’Avellino Calcio a rendersi pericoloso prima con De Vena e poi con Alessio Tribuzzi. Dopo qualche batti e ribatti, è il numero 10 biancoverde a schiacciare di testa il pallone in rete, fissando il risultato sull’1-0.

La squadra si è allenata stamattina, dopodiché i giocatori di mister Giovanni Bucaro godranno di tre giorni di permesso. La prima seduta settimanale è fissata per lunedì 27 maggio, alle ore 15.00.Avellino Calcio

Tabellino

Picerno-Avellino Calcio 0-1

Marcatori: 36º st De Vena.

Picerno (3-5-2): Coletta, Fiumara (23º st Sambou), Corso, Ligorio, Cesarano (14º st Caiazza), Kosovan, Corso (17º st Conte), Vanacore, Langone (29º st Lordi), Gallon (9º st Tedesco), Santaniello.

A disposizione: Fusco, Impagliazzo, Bassini, Monaco.

Allenatore: Giacomarro.Avellino Calcio

Avellino Calcio (4-3-3): Lagomarsini, Betti, Dondoni, Capitanio, Parisi, Da Dalt (22º st Pepe), Matute (1º st Gerbaudo), Buono (43º st Patrignani), Ciotola (1º st Di Paolantonio), De Vena, Carbonelli (1º st Tribuzzi).

A disposizione: Longobardi, Dionisi, Rizzo, Alfageme.

Allenatore: Bucaro.

Arbitro: Piazzini di Prato.

Assistenti: Collavo di Treviso e Peloso di Nichelino.

Note: al 12º pt Lagomarsini para un calcio di rigore a Santaniello.

Ammoniti: 33º pt Matute, 6º st Betti, 22º st Fiumara (gioco scorretto); 47º st Pepe (comportamento non regolamentare).

Espulsi: 48º st Gerbaudo.

Angoli: 7-4.

Recupero: 1′ pt e 5′ st.