Avellino Calcio, 22 ottobre 1978: prima vittoria dei Lupi in Serie A



0
Avellino Calcio

Alla 4ª giornata, che coincideva con l’esordio al «Partenio», l’Avellino Calcio sconfisse 2-0 l’Hellas Verona, con le reti di Gil De Ponti e Giuseppe Massa

Domenica 22 ottobre 1978, esattamente 40 anni fa, l’Avellino Calcio ottenne la sua prima e storica vittoria nel campionato di Serie A, battendo 2-0 l’Hellas Verona.

La gara coincise con l’esordio stagionale allo stadio «Partenio», ampliato e rimodernato, dopo tre sconfitte consecutive (nel debutto a «San Siro» contro il Milan – leggi qui – nella prima partita interna, contro la Lazio, che fu giocata al «San Paolo» di Napoli, e quella sul campo del Torino).

Alla 4ª giornata, quindi, i biancoverdi conquistarono con grande determinazione 2 punti fondamentali per la prima prestigiosa salvezza nella massima serie.Avellino Calcio

I Lupi passarono in vantaggio al 29º, con un calcio di rigore trasformato dal bomber Gil De Ponti (alla fine di quel torneo sarà il capocannoniere della squadra, mettendo a segno 8 reti) e raddoppiarono all’81º con Massa, che finalizzò al volo una classica azione di contropiede di Mario Piga.Avellino Calcio

Queste le formazioni che scesero in campo:

AVELLINO CALCIO: Ottorino Piotti, Moreno Roggi, Gian Filippo Reali, Salvatore Di Somma, Cesare Cattaneo, Mario Piga, Pasquale Casale, Giorgio Boscolo, Giancarlo Tacchi, Giuseppe Massa, Gil De Ponti.

In panchina: Enrico Cavalieri, Ezio Galasso, Ugo Tosetto.

Allenatore: Rino Marchesi.Avellino Calcio

HELLAS VERONA: Franco Superchi, Piergiorgio Negrisolo, Antonio Logozzo, Carmine Gentile, Arcadio Spinozzi, Lionello Massimelli (dal 62º Walter Franzot), Emiliano Mascetti, Franco Bergamaschi, Salvatore Esposito, Nicola D’Ottavio, Egidio Calloni.

In panchina: Flavio Pozzani, Bruno Antoniazzi.

Allenatore: Luigi Mascalaito.

Arbitro: Domenico Lops di Torino.

Spettatori: 18.000, di cui 4.781 paganti, per un incasso di 28.421.000 lire.

Leggi anche