lunedì - 6 Luglio 2020

Coronavirus, altri 5 casi in Irpinia. Incubo nuovo focolaio

Sale vertiginosamente il numero dei cari di Coronavirus in Irpinia nella giornata di oggi. Altri 5 casi a Santa Lucia di Serino Dopo il caso...
More

    Avellino Calcio, 12 febbraio ’84: l’ultima vittoria contro il Napoli in Serie A

    Ultime Notizie

    Coronavirus, altri 5 casi in Irpinia. Incubo nuovo focolaio

    Sale vertiginosamente il numero dei cari di Coronavirus in Irpinia nella giornata di oggi. Altri 5 casi a Santa Lucia di Serino Dopo il caso...

    Parco Manganelli riapre i cancelli, ancora tanti i lavori da fare

    Parco Manganelli riapre i cancelli dopo otto mesi dalla chiusura avvenuta lo scorso novembre per motivi di incolumità pubblica  Ad Avellino, finalmente il Parco Manganelli...

    Montella: il santuario del SS Salvatore riaperto dopo il restauro

    Sabato 27 giugno è stato riaperto il Santuario del SS Salvatore di Montella, emblema della fede dei cittadini. Ecco l'intervista alla restauratrice Margherita Gramaglia Montella...

    Coronavirus, un uomo di 69 anni positivo adesso è ricoverato al Moscati

    Un uomo di 69 anni risultato positivo al Coronavirus, è stato ricoverato presso l'ospedale Moscati di Avellino Aggiornamento - "Questa mattina, purtroppo, ci è arrivata...

    Ramón Díaz, l’ex con il dente avvelenato, decise il derby con una prodezza su punizione. Fu anche l’ultimo gol in A dell’Avellino Calcio contro gli azzurri

    Domenica 12 febbraio 1984, esattamente 35 anni fa, alla 19ª giornata (la quarta del girone di ritorno) del campionato di Serie A 1983-1984, l’Avellino Calcio sconfisse 1-0 il Napoli.Avellino Calcio

    - Advertisement -

    Prima della partita si verificò una rissa sugli spalti della Curva Nord, ceduta per ragioni logistiche ai tifosi partenopei. La zuffa, infatti, nacque per uno striscione non ritenuto regolamentare da qualche sostenitore locale; finì una persona in ospedale, ma per fortuna non si riscontrò niente di grave.Avellino Calcio

    Dopo 6 minuti, l’Avellino Calcio passò in vantaggio. Ramón Díaz, l’ex con il dente avvelenato, si procurò una punizione costringendo gli avversari a bloccarlo irregolarmente e scaricò nel suo sinistro il fuoco delle polemiche che avevano accompagnato la sua permanenza tra gli azzurri e il prestito gratuito agli irpini. Un’autentica prodezza dell’attaccante argentino, ceduto troppo frettolosamente dal Napoli, che affondò proprio la  formazione con cui aveva giocato la stagione precedente.Avellino Calcio

    Il Napoli tentò blandamente di opporsi, ma fu ancora l’Avellino ad andare vicino al raddoppio. A fine stagione, entrambe le squadre si salvarono piazzandosi all’11º e 12º posto, con 26 punti.Avellino Calcio

    CURIOSITÀ: Al 6º anno in massima serie, quello fu il secondo e ultimo successo interno dei Lupi sul Napoli. Furono anche l’ultima vittoria e l’ultimo gol in Serie A dei biancoverdi contro gli azzurri. Nell’estate del 1984, infatti, il Napoli acquistò Maradona e nei successivi derby gli irpini, sia al «Partenio» che al «San Paolo», racimolarono soltanto 2 pareggi, non riuscendo mai a segnare.Avellino Calcio

    Queste le formazioni che scesero in campo

    AVELLINO CALCIO: Mario Paradisi, Carlo Osti, Salvatore Vullo (dal 50º Walter Biagini), Italo Schiavi, Luciano Favero, Fernando De Napoli, Gerónimo Barbadillo, Gian Pietro Tagliaferri, Ramón Díaz (dall’81º Dante Bertoneri), Franco Colomba, Bruno Limido.

    In panchina: Alessandro Zaninelli, Luciano Cilona, Silvano Salomoni.

    Allenatore: Ottavio Bianchi.Avellino Calcio

    NAPOLI: Luciano Castellini, Giuseppe Bruscolotti, Simone Boldini (dal 46º Claudio Pellegrini), Marco Masi, Moreno Ferrario, Angelo Frappampina, Luigi Caffarelli, Paolo Dal Fiume (dal 67º Pasquale Casale), Giovanni De Rosa, José Dirceu, Costanzo Celestini.

    In panchina: Massimo Assante, Carmine Della Pietra, Massimo Palanca.

    Allenatore: Pietro Santin.

    Arbitro: Enzo Barbaresco di Cormons.

    Spettatori: 30.000 (per un incasso di circa 300 milioni di lire).Avellino Calcio

    Tra le mura amiche, negli anni della Serie A l’Avellino Calcio contro il Napoli ha registrato 2 vittorie, 4 pareggi e 4 sconfitte.

    Questi i risultati dei dieci incontri disputati al «Partenio»:

    1978-1979: 1-1

    1979-1980: 2-3

    1980-1981: 0-0

    1981-1982: 3-0

    1982-1983: 0-0

    1983-1984: 1-0

    1984-1985: 0-1

    1985-1986: 0-1

    1986-1987: 0-0

    1987-1988: 0-1

    Leggi anche:

    Latest Posts

    Coronavirus, altri 5 casi in Irpinia. Incubo nuovo focolaio

    Sale vertiginosamente il numero dei cari di Coronavirus in Irpinia nella giornata di oggi. Altri 5 casi a Santa Lucia di Serino Dopo il caso...

    Parco Manganelli riapre i cancelli, ancora tanti i lavori da fare

    Parco Manganelli riapre i cancelli dopo otto mesi dalla chiusura avvenuta lo scorso novembre per motivi di incolumità pubblica  Ad Avellino, finalmente il Parco Manganelli...

    Montella: il santuario del SS Salvatore riaperto dopo il restauro

    Sabato 27 giugno è stato riaperto il Santuario del SS Salvatore di Montella, emblema della fede dei cittadini. Ecco l'intervista alla restauratrice Margherita Gramaglia Montella...

    Coronavirus, un uomo di 69 anni positivo adesso è ricoverato al Moscati

    Un uomo di 69 anni risultato positivo al Coronavirus, è stato ricoverato presso l'ospedale Moscati di Avellino Aggiornamento - "Questa mattina, purtroppo, ci è arrivata...