FOTO- Celebrazione dei Carabinieri di Avellino per l’anniversario dellArma

0
202° anniversario Carabinieri

Nella mattinata di oggi, 6 giugno, nella Caserma del Comando Provinciale dei Carabinieri di Avellino ha avuto luogo la celebrazione del 202° anniversario della fondazione dell’Arma

Per il 202° annuale di fondazione dell’Arma dei Carabinieri, questa mattina si è tenuta all’interno del Caserma del Comando Provinciale Carabinieri di Avellino, una cerimonia di celebrazione. Tra i  presenti il Prefetto di Avellino Dott. Carlo SESSA, Il Senatore Cosimo SIBILIA, 202° anniversario Carabinierigli Onorevoli Angelo Antonio D’AGOSTINO, Giuseppe DE MITA e Gianfranco ROTONDI, il Presidente della Provincia Dott. Domenico GAMBACORTA, il Vice Sindaco della Città di Avellino Dott.ssa Maria Elena IAVERONE, l’Arcivescovo Mons. Francesco MARINO, il Presidente del Tribunale di Avellino Dott. Michele RESCIGNO, il Procuratore della Repubblica di Avellino Dott. Rosario CANTELMO, il Questore Dott. Maurizio FICARRA, del Comandante Provinciale della Guardia di Finanza, il Col. Antonello MANCAZZO, dei Comandanti Provinciali del Corpo Forestale dello Stato e dei Vigili di Fuoco, i responsabili delle altre Forze di Polizia e Forze Armate e  numerose altre autorità civili, militari e religiose, nonché una rappresentanza del personale della sede e dell’Associazione Nazionale Carabinieri  e degli orfani e delle vedove dell’Opera Nazionale di Assistenza.

La breve cerimonia ha avuto inizio con gli onori al Comandante Provinciale, Ten. Colonnello Franco DI PIETRO, dei Carabinieri di Avellino per poi proseguire con la lettura del messaggio del Presidente della Repubblica Sergio MATTARELLA e dell’Ordine del Giorno del Comandante Generale dell’Arma dei Carabinieri, Gen. C.A. Tullio DEL SETTE e, prima dell’indirizzo di saluto del Comandante Provinciale, con la lettura della Preghiera del Carabiniere e gli onori ai caduti con la deposizione della corona. Un particolare pensiero è stato rivolto alle vedove e agli orfani dei militari dell’Arma.

Il Ten. Colonnello Franco DI PIETRO, nel corso del suo saluto, ha sottolineato la vicinanza dei cittadini all’Istituzione: <<L’Arma è un’istituzione moderna ed apprezzata. La sua efficienza si esprime nei diversi settori d’intervento attraverso un modello operativo imperniato sulla “prossimità” e fondato sul ruolo delle Stazioni, che rappresentano sicuri riferimenti per la collettività. La loro missione è quella di garantire la prevenzione ed il contrasto dei reati, assicurando la necessaria presenza sul territorio, promuovendo quella vicinanza e quella partecipazione alla vita delle comunità, che è significativamente racchiusa nell’espressione “Arma della gente”>>.

La cerimonia è stata accompagnata dalle splendide note musicali e dal soave canto dell’associazione corale “Hirpini Cantores” diretti dal Maestro Carmine D’AMBOLA, coro ufficiale del Santuario di Montevergine che, con la propria partecipazione, ha voluto fare graditissimo omaggio all’Arma di Avellino.

Al termine sono stati consegnati i  riconoscimenti concessi ai 202° anniversario Carabinierimilitari del Comando Provinciale di Avellino che si sono distinti nell’attività istituzionale.

Tante sono state le operazioni condotte quest’anno, sul fronte del contrasto alla criminalità, che non solo hanno avuto anche grande risalto sugli organi di informazione ma hanno soprattutto restituito serenità alla comunità, assicurando alla Giustizia gli autori di crimini anche efferati.  Un sistema in cui l’Arma contribuisce in maniera significativa a garantire la sicurezza e l’ordinata convivenza civile in questa provincia, con un impegno di grande responsabilità. Solo negli ultimi 12 mesi ha proceduto nei riguardi di oltre il 90% dei 10.937 delitti commessi in provincia, dei quali ben 4.246 (e quindi più del 40%) quelli scoperti proprio grazie all’attività svolta dai Carabinieri.