Avellino, “Che cos’è la politica?” il ministro De Micheli intervistata dai giovani



0
avellino

OSPITE DELL’ASSOCIAZIONE OSSIGENO, DOMANI, VENERDI’ 29 NOVEMBRE (ORE 17:30), SARÀ AD AVELLINO PRESSO LA SALA CONVEGNI DELLA CAMERA DI COMMERCIO

Avellino – Il dialogo costruttivo per mettere al centro del dibattito obiettivi comuni nell’interesse della collettività. Ma anche creare un collegamento tra i cittadini, soprattutto i giovani, con i protagonisti del nostro tempo. È questo l’obiettivo del ciclo di incontri organizzato dall’Associazione Ossigeno, presieduta da Luca Cipriano, e dal titolo “Che cos’è?”.

Si parte domani, venerdì 29 novembre (ore 17:30) nella sala convegni della Camera di Commercio di piazza Duomo ad Avellino con il Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti, l’onorevole Paola De Micheli, chiamata in città ad un confronto pubblico sul tema “Che cos’è la politica?”.Ossigeno Avellino

Intervistata da undici giovani di diverse fasce d’età, il ministro De Micheli, racconterà l’impegno nelle Istituzioni, le difficoltà, le sfide e i retroscena di un modo complesso qual è quello del fare politica. Un modo per spiegare, in maniera semplice e divulgativa tematiche generali calate nel contesto socio-culturale contemporaneo, con riferimenti alla cronaca, alla politica, alla società.

L’appuntamento con Paola De Micheli, Ministro e vice Segretario nazionale del Partito Democratico, è solo il primo di una serie di eventi che nei prossimi mesi, sulla scorta del tema “Che cos’è?”, l’Associazione Ossigeno (nata 3 anni fa ad Avellino e con circa 500 soci) porterà avanti per attivare un dialogo costante con i protagonisti di diversi mondi dell’impegno civile.

«Undici giovani di varie fasce d’età saranno i protagonisti dell’intervista con il Ministro Paola De Micheli, esponente giovane del Governo Conte con alle spalle una importante e autorevole carriera politica nelle Istituzioni e nel Partito Democratico, al fianco di Nicola Zingaretti come suo vice. Con questa iniziativa e con quelle che seguiranno – commenta il presidente di Ossigeno Luca Cipriano rimettiamo la discussione su tematiche di interesse generale al centro del dibattito pubblico e soprattutto proviamo a far crescere una nuova classe dirigente, consapevole della necessità del cambiamento e dell’innovazione».

Leggi anche