Avellino, si intensificano i controlli della Polizia

0
Avellino, Vallo di Lauro, Marzano di Nola, Ariano Irpino, rotondi

La Polizia di Stato ha intensificato i controlli sul territorio di Avellino, nel tentativo di porre un freno a spaccio e fenomeni di criminalità 

AVELLINO – A partire dall’inizio della settimana nell’ambito del capoluogo irpino e nei comuni sede di Commissariato, allo scopo di fornire una maggiore percezione di sicurezza, sono stati notevolmente intensificati i servizi di controllo del territorio finalizzati al contrasto dei fenomeni tipici della criminalità. In particolare è stata ulteriormente intensificata l’attività di prevenzione e contrasto eseguita dagli Agenti della Squadra Mobile, al fine di contrastare il fenomeno dello spaccio ed uso di sostanze stupefacenti. Nel capoluogo irpino gli Agenti dell’Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico hanno deferito in stato di libertà un ragazza di 29 anni, un 51enne ed altro giovane di 25anni, tutti di etnia somala e domiciliati presso la struttura “Tonino Bello”, in quanto responsabili di rissa. Gli stessi, per futili motivi, presumibilmente di carattere personale, inizialmente discutevano animosamente per poi passare alla vie di fatto aggredendosi vicendevolmente con schiaffi e pugni. avellino

Da ultimo, Gli Agenti della Polizia Stradale hanno deferito in stato di libertà un 67enne di Salerno perché nel corso di un controllo inveiva contro i poliziotti con minacce e calunnie mentre due cittadini di nazionalità afghana, entrambi di 19 anni sono stati denunciati in quanto inottemperanti alle vigenti disposizioni in materia di soggiorno sul territorio nazionale. Per quanto concerne invece i controlli inerenti all’attività di prevenzione posta in essere in questo fine settimana con la predisposizione di 30 posti di controllo, sono state : identificate 355 persone; controllati 255 veicoli; elevate 60 infrazioni al codice della strada; eseguite 12 perquisizioni domiciliari nei confronti di persone con a carico pregiudizi di polizia; eseguiti 19 controlli nei confronti di persone sottoposte agli arresti domiciliari.