Avellino-Frosinone, le probabili formazioni



0
avellino, toscano, Frosinone, soddisfatto

Ultima spiaggia per Toscano, contro il Frosinone può solo vincere per continuare la sua avventura biancoverde. In avanti torna Ardegmani tra i papabili

CASA LUPI
Avellino(4-3-3): 
Frattali; Gonzalez, Perrotta, Djimsiti, Crecco; Paghera, D’Angelo, Lasik; Soumarè, Ardemagni, Verde. All: Toscano

Toscano, dato ormai già per esonerato nel corso della settimana, ha nella complessa gara contro il Frosinone l’ultima chance per assestare una decisa virata in cerca di un lembo di sole in cui crogiolarsi dopo una settimana burrascosa.
Toscano richiama quindi all’unità della squadra, che deve affrontare i ciociari in un Partenio che dedicherà parole d’amore al mister calabrese.
Risponde presente Frattali, che calerà la saracinesca con la guardia attenta di Perrotta e Djimsiti; sulle fasce Gonzalez e Crecco, il giovane primavera della Lazio andrà a sostituire lo squalificato Asmah.

Calciomercato, calcio, Avellino, Ardemagni, Frosinone
Ardemagni torna tra i possibili titolari

Poche o nessuna novità a centrocampo, dove Omeonga potrebbe far rifiatare Lasik, il quale sembra comunque favorito sul giovane belga.

In avanti Toscano consegna il suo futuro prossimo agli autori della prima vittoria stagionale: Ardemagni al centro e Verde a destra, coadiuvati dai tiri mancini di Soumarè.

Al tecnico calabrese, però, potrebbe non bastare una semplice vittoria con il Frosinone, solo una prestazione convincente potrebbe far riallacciare i rapporti tra allenatore, società e tifosi, che sembrano, in questo momento, a pochi millimetri dal punto di rottura totale.

CASA FROSINONE
Frosinone(4-4-2): Bardi; Ciofani M., Brighenti, Ariaudo, Crivelli; Paganini, Sammarco, Gori, Soddimo; Dionisi, Ciofani D. All: Marino

Il Frosinone di Marino, reduce da 5 risultati utili consecutivi e al 4 posto, sembrerebbe super-favorito e pronto a piazzare la bandiera ciociara su quel che rimane dell’Avellino di Toscano.

L’undici che sfiderà i biancoverdi non prevede sostituzione rispetto alla gara con il Cesena, se non in difesa: Brighenti e Crivelli sostituiscono Pryima e Mazzotta.

I laziali avranno la possibilità di continuare a macinare punti grazie alle reti di quei due davanti, Dionisi e Ciofani entrambi a quota 5 gol, e agli inserimenti di Paganini, che hanno fruttato al giocatore già 3 comparse sul tabellino dei marcatori.

Leggi anche