Avellino, dal 24 febbraio l’arte contemporanea racconta l’amore

Avellino

Dal 24 febbraio al 24 marzo, presso l’osteria Giu’ da Thomas nel centro storico di Avellino, sarà possibile visitare la mostra dal titolo ”Forme d’amore”, curata da Generoso Vella con l’associazione “Nel segno dell’arte”

Otto pittori raccontano l’amore dal 24 febbraio presso l’Hosteria Giu’ da Thomas nel centro storico di Avellino.

Linguaggi diversi s’incontrano e aprono un dibattito su quella forza sopra ogni cosa e che muove tutto. Le opere, tutte contemporanee, rappresentano l’amore nelle sue mille interpretazioni e conducono tutte a profonde riflessioni su un sentimento unico e immenso che genera cambiamenti, migliora le persone e fa stare bene.

Secondo Henri Matisse, dall’amore nasce ogni azione creativa e occorre “una generosità smisurata e un profondo spogliamento per la creazione di ogni singola opera d’arte”.

Avellino
“La forza dell’amore guerriere” di Gianni Spagnuolo

L’evento ospiterà le opere di artisti di tutte le età e attivi da diversi anni portando avanti con costanza la propria cifra stilistica.

Espongono Gaetano Arciuolo, Beatriz Cardenas, Serena D’Onofrio, Vincenzo Liguori, Patrizia Luciano, Gianni Spagnuolo, Michela Strollo e Generoso Vella.

La mostra dal titolo ”Forme d’amore” sarà visionabile fino al 24 marzo 2019 ed è curata da Generoso Vella con l’associazione Nel segno dell’arte.

Un aperitivo con gli artisti aprirà ufficialmente la manifestazione: l’appuntamento è per domenica 24 febbraio, alle ore 19, presso l’Hosteria Giu’ da Thomas, in via Recinto Dogana n.5 ad Avellino.

Letture Consigliate