Avellino, da domani la mostra fotografica “I meravigliosi templi e giardini Bahà’ì”



0
Avellino Mancini

La mostra fotografica e la conferenza presso il Circolo della stampa di Avellino in programma sabato e domenica a partire dalle 11:00 

Esiste una comunità bahà’i in provincia di Avellino che si presenterà al Circolo della Stampa del capoluogo irpino i giorni 6 e 7 ottobre. Sarà un viaggio nell’Architettura delle religioni grazie ad una mostra fotografica che indicherà le varie epoche.

Programma

Sabato 6 ottobre
Ore 11-13 e ore 16-20: esposizione di fotografie dei templi bahà’ì e dei giardini bahà’ì di Haifa, questi ultimi dichiarati patrimonio dell’Unesco.
Ore 17: breve introduzione a cura della dott.ssa Annalisa Soddu, membro della comunità bahà’ì della provincia di Avellino;
Ore 17.15: viaggio fotografico nella Architettura sacra e nella spiritualità delle religioni delle varie epoche, a cura dell’architetto dott. Silvio Cossa.

avellino
Mostra fotografica presso il Circolo della stampa di Avellino

Interverrà il professor Pasquale Areniello, già docente di Letteratura Italiana presso il liceo Mancini di Avellino.

Domenica 7 ottobre alle ore 17, i bahà’ì della comunità irpina saranno a Vostra disposizione per un dibattito e rispondere alle Vostre domande, presso lo studio della dottoressa Soddu, in via Iannacchini 11, ad Avellino, poco distante dal Circolo della stampa.

Ma cos’è il Bahà’ì?

La fede Bahá’í (persianoبهائي‎‎) è una religione abramitica monoteistica nata in Iran durante la metà del XIX secolo, i cui membri seguono gli insegnamenti di Bahá’u’lláh (18171892), il fondatore.

Tale religione sottolinea l’unità spirituale di tutta l’umanità. Tre principi fondamentali stabiliscono la base degli insegnamenti Bahá’í: l’unità di Dio (un solo Dio che è la fonte di tutta la creazione), l’unità della religione (tutte le grandi religioni hanno la stessa origine spirituale e provengono dallo stesso Dio) e l’unità dell’umanità (tutti gli uomini sono stati creati uguali e le diversità di razza e cultura sono stimate doni meritevoli di apprezzamento e accettazione). La fede bahá’í spiega il rapporto dell’uomo nel suo storico e dinamico legame con Dio attraverso il concetto di relatività e progressività della religione, riconciliando così la Storia con ogni monoteismo e anche con le ere precedenti Abramo.

La religione bahai conta circa 7 milioni di fedeli sparsi in oltre duecento Paesi e territori del mondo. Gli aderenti alla fede bahá’í sono chiamati bahá’í.

Leggi anche