venerdì - 25 Giugno 2021

Re-Start, al Teatro d’Europa l’evento di musica firmato dal Collettivo Arcano XIII

Re-Start, al Teatro d'Europa il 25 giugno si terrà  l'evento di  Musica live a cura di band e artisti del suolo irpino e non...
More

    Avellino, Operazione “Capodanno sicuro”

    Ultime Notizie

    Avellino, le forze dell’ordine sequestrano un gran numero di fuochi d’artificio per la tutela ambientale e sociale

    [ads1] Per limitare il numero delle vittime che si verificano con l’uso inappropriato di petardi e di fuochi pirotecnici durante il periodo delle festività, i Carabinieri sostengono una campagna di sensibilizzazione contro l’utilizzo di questi ordigni esplosivi, destinata ai giovani, per salvaguardare la loro incolumità.

    - Advertisement -

    Avellino, Operazione "Capodanno sicuro"

    L’uso incontrollato dei fuochi d’artificio del genere legale può produrre lesioni gravi, come ustioni al viso ed alle mani, e danni alla vista; l’uso invece di artifizi pirotecnici del genere illegale, in considerazione alla loro consistente forza esplosiva (cui all’interno è presente un mix detonante composto da diclorato e/o perclorato di potassio, con l’aggiunta di alluminio) può recare ferite anche fatali. L’attivazione di fuochi illegali determina, infatti, esplosioni di grande intensità, di elevata dannosità e, talvolta, può dar luogo anche alla perdita totale di arti, dell’udito e della vista.

    Dalle numerose azioni di sequestro, si è rilevato che l’involucro di questi ordigni illegali è stato realizzato con elementi di plastica, facendone aumentare maggiormente il pericolo a causa della suddivisione in parti di schegge non rilevabili ai raggi x, rendendo gli effetti analoghi ad una bomba da guerra. Inoltre, un rischio maggiore deriva dall’uso di “botti” prevalentemente orientali, commercializzati a basso prezzo e senza etichette, che, di solito, manifestano un’esplosione anticipata o, addirittura, lo scoppio della batteria senza far partire un solo colpo.

    Durante le indagini, predisposte dal Comando Provinciale di Avellino, i militari della Squadra di Ariano Irpino hanno trovato un’impresa che commercializzava esplosivi in cui vi erano ben 200 kg di elementi pirotecnici, il cui scopo ne prevedeva la vendita in occasione delle incombenti festività.

    I fuochi pirotecnici, per un valore di circa 15mila euro, rientranti nella categoria su cui vi è assoluto divieto di vendita, sono stati sequestrati.

    Il titolare dell’impresa, un 58enne della zona, è stato denunciato, in stato di libertà, alla Procura della Repubblica di Benevento.

    L’intervento delle forze dell’ordine, per contrastare gli illeciti in questo specifico settore, continuerà con grande impegno al fine di garantire serene festività a tutta la comunità. [ads2]

    Latest Posts