Avellino, pronto un cambio al vertice: ecco Italpol Vigilanza



0
Avellino, Calcio

Pronta il passaggio di consegne tra Taccone e Italpol: sarà ceduto l’80% del pacchetto azionario dell’Avellino, con l’attuale numero uno che coprirà la carica di amministratore unico e presidente onorario

Auspicato da molti tifosi e probabilmente dettato a questi dal mercato poco convincente e dai risultati non eccellenti, ecco finalmente la possibilità di assistere ad un passaggio di consegne ai massimi vertici dell’U.S. Avellino, con Walter Taccone pronto a farsi, relativamente, da parte.

ACQUIRENTE – Procediamo con ordine: chi è interessato ad acquisire la maggioranza del pacchetto azionario dell’Avellino? La risposta sta in Italpol, società di sicurezza e vigilanza, con sedi a Roma e Milano, ma molto attiva anche in Campania. Fu fondata dallo scomparso Domenico Gravina, mentre adesso è nelle mani dei figli Francesco e Giulio, quest’ultimo amministratore delegato della società. Proprio lui ha rilasciato delle dichiarazioni molto importanti in merito alla trattativa con Walter Taccone, che dovrebbe cedere l’80% delle quote della società di Piazza Libertà.

Avellino, Gravina, Italpol
Da sinistra a destra, Giulio e Francesco Gravina, proprietari della società di vigilanza Italpol, attualmente in trattativa per l’acquisizione dell’80% del pacchetto azionario dell’Avellino

DICHIARAZIONI – Stando alle parole dell’amministratore delegato di Italpol, la trattativa con Walter Taccone, definito come una bravissima persona ma anche seria, è in una fase di due diligenceovvero di investigazione, con il fine di valutare la convenienza dell’affare, ma anche eventuali rischi e condizioni della trattativa. Termine massimo il 15 marzo, con l’a.d. che però si mostra fiducioso nel concludere con ampio margine di anticipo la trattativa, imbastita anche sulla base del consapevole calore e attaccamento di una piazza come quella dell’Avellino, ma anche dell’origine di Casalvelino del padre.

Appena concluse tutte le analisi del caso, Giulio Gravina sarà ad Avellino e di lì a breve allora sarà possibile ufficializzare la nuova gestione dell’U.S. Avellino.

Leggi anche