AVELLINO, PROVOCA INCIDENTE STRADALE: POSITIVO AD ALCOOL E DROGHE

0
avellino

M.T. di anni 45, residente in Avellino, ricoverato presso quel nosocomio per le ferite riportate a seguito dell’incidente, risultava essere al momento del sinistro in grave stato di ebbrezza

Continuano i controlli della Polizia di Stato, segnatamente della Sezione Polizia Stradale di Avellino, con servizi straordinari finalizzati principalmente al contrasto delle norme in materia di circolazione stradale. Nei servizi sono state impiegate un numero consistente di pattuglie anche per il monitoraggio sistematico della Strada Statale SS 7 ex Ofantina.

Nel corso dei controlli veniva intercettata un’autovettura di nazionalità bulgara, condotta da un ventunenne di Salerno con precedenti penali a carico. Il giovane, incurante delle gravi conseguenze per la propria e l’altrui incolumità, si era posto alla guida del veicolo senza aver mai conseguito la patente di guida. Lo stesso veniva sanzionato per guida senza patente e l’autovettura sottoposta a fermo amministrativo per mesi tre.

Nelle operazioni di contrasto delle violazioni della circolazione stradale sono state impegnate anche le pattuglie delle dipendenti Sottosezioni Autostradali della Polizia Stradale.avellino

In particolare  si pone in evidenza che il personale della Sottosezione di Avellino Ovest, proseguendo nelle attività investigative riferite all’ incidente stradale con feriti (di cui uno in prognosi riservata) verificatosi il 10 agosto 2018 lungo il tratto Baiano – Tufino dell’Autostrada A/16 Napoli- Canosa, nel quale erano state coinvolte 4 autovetture, accertava, attraverso l’ausilio dei sanitari dell’Ospedale di Nola, che M.T. di anni 45, residente in Avellino, ricoverato presso quel nosocomio per le ferite riportate a seguito dell’incidente, risultava essere al momento del sinistro in grave stato di ebbrezza,  con un tasso di alcolemia nel sangue pari a 1,8 g/l, quattro volte superiore al limite consentito.

Non solo, il predetto conducente risultava anche positivo all’assunzione di sostanze stupefacenti quali cannabinoidi ed eroina. Il quarantacinquenne veniva deferito alla competente Autorità Giudiziaria per i reati di Guida sotto l’influenza dell’alcool e di Guida sotto l’effetto di sostanze stupefacenti. Contestualmente  veniva segnalato alla competente Prefettura per l’applicazione delle sanzioni accessorie comportanti la sospensione della patente di guida.

Complessivamente da inizio anno sono 127 le patenti ritirate tra queste 14 per i conducenti sorpresi in stato di ebbrezza alcolica, mentre sono 3 quelli risultati positivi all’uso di sostanze stupefacenti o psicotrope.