Home Attualità Avellino scontro Festa-Cipriano sulla destinazione d’uso dell’Eliseo

Avellino scontro Festa-Cipriano sulla destinazione d’uso dell’Eliseo



0

Carabinieri Forestali nell’ex Eliseo, Luca Cipriano (Mai Più) non è d’accordo con il sindaco di Avellino Gianluca Festa

I militari avevano già visionato alcuni locali della struttura di Avellino, con l’ex sindaco Vincenzo Ciampi e poi con il commissario prefettizio Giuseppe Priolo. Ora sono tornati con il nuovo sindaco di Avellino Gianluca Festa.

luca cipriano, avellino +
Luca Cipriano

Le parole di Luca Cipriano: “L’Eliseo non è una Caserma ma la Casa del Cinema ad Avellino. Per questo obiettivo ci si batte hg uva da 20 anni. Stravolgerne l’uso, adesso sarebbe una imperdonabile leggerezza e un grave errore. L’immobile si tutela e si presidia con la cultura, gli eventi, le Associazioni, il Laceno d’Oro e non certo con i militari… Io non sono d’accordo, senza se e senza ma. Sull’argomento presenteremo una interrogazione in Consiglio Comunale e richiederò oggi stesso una audizione del Sindaco in Commissione Cultura”.

Il leader di ‘Mai più contesta la presenza dei Carabinieri nella struttura. Il primo cittadino precisa: “Sarà un presidio di legalità, la destinazione d’uso non cambia.

Avellino – Si accende lo scontro a Palazzo di Città sul futuro dell’ex cinema Eliseo. Nella giornata di ieri il primo cittadino di Avellino, Gianluca Festa, parlando dei luoghi della cultura in città, ha annunciato la possibilità di destinare una stanza dell’ex Gil al gruppo dei carabinieri Forestali. Non si sono fatti attendere i mal di pancia per questo annuncio.

Luca Cipriano annuncia che presenterà un’interrogazione in Aula.

Il sindaco poi replica ancora dicendo : . «La convivenza non mina assolutamente la destinazione d’uso della struttura. Si condividerà con la Forestale quella struttura, eventualmente ci dovessero essere le condizioni anche tecniche, ma è certamente una buona notizia per la città. Una volta completato il piano interrato ci sarà anche lo spazio per altre associazioni».

Per la scelta della caserma, vuole dire le sue motivazioni il sindaco  Festa: “Presenza di vandali e spacciatori non più tollerabile”
“Diventerà comunque la futura casa del cinema ad Avellino. Ma la presenza dei carabinieri potrebbe essere un giusto deterrente contro la continua presenza di spacciatori e vandali che ci viene segnalata.

Le condizioni della struttura, con la presenza di vandali, spaccio di droga ed anche degli atti osceni in luogo pubblico, non sono più tollerabili.

Leggi anche: Cipriano e i suoi attaccano sulla composizione delle Commissioni consiliari

Leggi anche