Al Circolo della Stampa di Avellino seminario sul pittore Nicola Vaccaro



0
Avellino

Sabato 30 marzo, presso il Circolo della Stampa di Avellino, si terrà il seminario di storia dell’arte dal titolo “Nicola Vaccaro e il suo Seicento”, evento promosso dal Circolo culturale degli “Amici del MdAO”

Sabato 30 marzo, alle ore 18:00, presso il Circolo della Stampa di Avellino, in Corso Vittorio Emanuele al civico 6 (Palazzo della Prefettura), si terrà il seminario di storia dell’arte dal titolo “Nicola Vaccaro e il suo Seicento”.

Il seminario è organizzato in occasione dei 310 anni dalla scomparsa del pittore napoletano Nicola Vaccaro (1640-1709). L’evento culturale è promosso dal Circolo culturale degli “Amici del MdAO” e dal “MdAO – Museo d’Arte”, con la collaborazione dell’Associazione Culturale ACO.

Salutano: Angelo Cutolo, Giuseppe D’Amore, Francesco Roselli, Gaetano Arciuolo, Luca P. Nacca, Eugenio Casoli, Franco Iannaccone.

Avellino

 

Tiene la relazione il prof. Stefano Orga (critico d’arte) con una presentazione sul tema “Un protagonista della pittura napoletana del Seicento”.

Il seminario è moderato dalla dott.ssa Stefania  Marotti (giornalista). Per informazioni e contatti: mdao@libero.it.

Nicola Vaccaro nacque a Napoli il 13 marzo 1640 in una famiglia di pittori; con il padre, Andrea Vaccaro (1604-1670), ebbe il suo apprendistato e collaborò fino al 1670. Fu influenzato dallo stile paesaggistico di Salvator Rosa (1615-1673). Si trasferì a Roma ed entrò nello studio di Nicolas Poussin (1594-1655). Più avanti, nel 1683, innamoratosi di una cantante, si dedicò all’attività di impresario teatrale presso il San Bartolomeo. Morì a Napoli il 25 maggio 1709.

Nicola Vaccaro fu considerato uno degli esponenti di punta del milieu artistico napoletano.

Leggi anche