martedì - 18 Maggio 2021

Forestali, 18 addetti saranno impiegati nell’antincendio

Forestali, 18 addetti a tempo determinato saranno impiegati nell’antincendio boschivo e nuovo livello economico per gli operai a tempo indeterminato  Forestali - Interventi a favore...
More

    Avellino – Spal, le probabili formazioni

    Ultime Notizie

    Dopo la battuta d’arresto a Terni, la squadra di Novellino ospita la Spal al Partenio. Tutte le scelte del mister per l’anticipo di venerdì, ore 19

    [ads1]

    - Advertisement -

    CASA LUPI
    Avellino(4-4-2): Radunovic; Gonzalez, Djimsiti, Migliorini, Laverone; Verde, Omeonga, Paghera, D’Angelo; Castaldo, Ardemagni. All. Novellino

    Per Novellino torna il nazionale Radunovic, che avrà davanti a sé la solita difesa, fatta eccezione per Migliorini, che farà coppia con Djimsiti, in caso di riposo di Jidayi. Sugli esterni Gonzalez-Laverone.

    Nella zona nevralgica del campo ancora out Moretti e Gavazzi (convocato per la prima volta dopo l’infortunio), quindi al centro spazio a Paghera e Omeonga.

    Il gol di Castaldo in Cesena - Avellino, Spal
    Gigi Castaldo, titolare dal 1′

    Cambiamenti sulle fasce, con Verde che si sposterà sulla fascia destra e D’Angelo che guiderà i suoi dalla fascia sinistra, dove ha fatto già vedere di cavarsela discretamente (doppietta contro il Vicenza in quel ruolo).

    In avanti spazio a Castaldo, apparso in palla nel corso della settimana secondo Novellino. L’attaccante duetterà con il solito Ardemagni.
    Bidaoui è l’incognita davanti, poiché è risultato l’unico in grado di cambiare il ritmo nella partita contro la Ternana: potrebbe essere la mossa a sorpresa del mister.

    CASA SPAL
    Spal (3-5-2): Meret; Vicari, Gasparetto, Cremonesi; Arini, Mora, Castagnetti, Schiattarella, Costa; Antenucci, Floccari. All. Semplici.

    Lo Spal, che ha perso la testa della classifica nello scontro diretto con il Frosinone (0-2 per i ciociari), arriva al Partenio per tentare un nuovo assalto alla vetta.

    Semplici parte verso l’Irpinia con i ritrovati Meret e Ghiglione, mentre restano a casa Bonifazi e Pontisso infortunati, con Lazzari squalificato.

    Proprio al posto di Lazzari, potrebbe tornare a calcare l’erba del Partenio una vecchia conoscenza irpina: Mariano Arini, con i lupi per 4 stagioni e con più di 100 presenze con la casacca irpina, il centrocampista napoletano è stato vice-capitano e ha siglato 10 reti nell’esperienza campana.

    Ma Djimsiti e compagni, oltre l’ottimo Mariano, dovranno avere un trattamento speciale per la coppia d’attacco che sta mietendo numerose vittime tra le difese: Antenucci, ha siglato 12 reti in 27 partite, con la media di quasi 1 gol ogni 2 partite; mentre Floccari, arrivato a Ferrara nel gennaio di quest’anno, ha avuto un impatto devastante sulla squadra, siglando ben 7 reti in 11 presenze.

    [ads2]

    Latest Posts