Avellino-Ternana, sfida tra incerottate

0
Avellino, Ternana, Serie B

Qualche assenza nei Lupi, più di qualche assenza nei rossoverdi: per Ternana ed Avellino una gara valida per la salvezza da non fallire nel modo più assoluto

Inutile girarci intorno: Avellino-Ternana ha tutte le caratteristiche per essere un match-salvezza di quelli davvero importanti. Entrambe le squadre sono reduci da un periodo tutt’altro che roseo, ma con la Ternana di mister Pochesci che arriva con il vento in poppa. Ciononostante sia Avellino che Ternana giungono a questa gara con qualche defezione di troppo.

STATO DI FORMA – Come detto, Avellino e Ternana stanno vivendo un periodo per nulla facile, con il loro percorso costernato da sconfitte e pareggi. Nell’ultima giornata, l’Avellino è uscito sconfitto dal “Picco” di La Spezia, mentre la Ternana ha fatto suo lo scontro salvezza giocato contro la Pro Vercelli, vincendo una gara davvero rocambolesca per 4-3, con Montalto protagonista assoluto, in quanto autore di un poker.

L’APPARENZA INGANNAVentuno punti in classifica, mai una vittoria in trasferta: i più penseranno ad una gara facile per l’Avellino; ebbene i più si sbaglierebbero. È vero che nelle nove trasferte giocate sinora, la Ternana non ha mai vinto, ma ha raccolto ben cinque pari fermando squadre come la sorprendente Cremonese di mister Tesser: roba non da poco. Una squadra che rispecchia il carattere del suo allenatore, Sandro Pochesci: combattiva e mai arrendevole, ma che fa della X il suo segno preferito, certo non per sua volontà.

PRECEDENTI27 gare disputate in totale tra Avellino e Ternana, a partire dalla stagione 73/74. Da allora dieci vittorie per la Ternana, undici pari e solo sei vittorie per l’Avellino. Incubo per la Ternana è Gigi Castaldo, autore di quattro reti, tra cui quella spettacolare in rovesciata di qualche stagione fa.

Avellino, Ternana, Castaldo
La rovesciata di Gigi Castaldo contro la Ternana, eseguita qualche stagione fa. L’attaccante dei biancoverdi è un incubo per la Ternana, visti i quattro gol siglati sinora

ARBITRO A dirigere l’incontro sarà Fabio Piscopo di Imperia, alle prime gare dirette in Serie B, gare che non hanno mai visto l’arbitraggio a Ternana ed Avellino; si tratta dunque del primo trascorso tra le due squadre e l’arbitro.

ASSENZETema portante della gara: le tante assenze, sia da una parte che dall’altra. Dalla sponda dei Lupi, non ci saranno sicuramente Lasik, Morosini e Laverone, mentre Ngawa torna tra i convocati. Qualche dubbio su Castaldo ed Asencio che hanno lavorato a parte. C’è preoccupazione anche per Di Tacchio, uscito anticipatamente dall’allenamento per una contusione al ginocchio sinistro da valutare in queste ore. Dal lato rossoverde, mister Pochesci dovrà fare a meno di Defendi, Carretta, Plizzari ma soprattutto di Montalto, che sarebbe stato il pericolo numero uno per i Lupi. Probabile l’impiego a centrocampo dell’ex Avellino Federico Angiulli.

Tutto pronto per questa sfida post-Natale. Tutti hanno mangiato il panettone, ora bisogna vedere se per qualcuno questo risulterà indigesto.