Bagnoli Irpino, Di Capua sulla crisi amministrativa: “Noi siamo qui, più forti e convinti di prima”



0
bagnoli irpino

Ecco le parole del sindaco di Bagnoli Irpino Teresa Di Capua dopo la richiesta di dimissioni da parte della minoranza 

Bagnoli Irpino – “Cari cittadini, eccoci. In queste ultime settimane si sono rincorse le voci di una possibile crisi nella maggioranza con l’Amministrazione data in bilico. Doveroso il chiarimento tanto giustamente atteso. Da Sindaco ho sempre fatto della trasparenza e dell’onestà i punti cardine del mio operato. Alle spiegazioni non mi sono mai sottratta, non intendo iniziare ora.

Ora che iniziamo a raccogliere gli ottimi frutti di circa un anno e mezzo di lavoro costante e tenace; ora che sono necessarie azione e coesione e non certo stasi e divisione.
Siamo stati eletti per amministrare”, afferma il sindaco di Bagnoli Irpino Teresa Di Capua.

“Amministrare comporta il dover prendere delle decisioni. Decidere richiede che si compiano delle scelte. Scegliere significa valutare le diverse proposte e trovare una mediazione tra punti di vista differenti. Semplicemente, come capita in tutte le squadre e in tutte le case, in queste fasi possono emergere contrasti tra le varie posizioni. Sono dinamiche ricorrenti anche nella vita politica. In passato non sono mai mancate tensioni e conflitti all’interno delle compagini amministrative. Il pensiero unico non esiste.

Trovare convergenze non è sempre facile. Ma, se in passato i contrasti restavano sottaciuti, oggi noi li abbiamo resi manifesti. Infatti, va ricordata la dichiarazione resa da alcuni amministratori al consiglio comunale dello scorso novembre, come va sottolineata, da ultimo, la scelta di pubblicare i verbali delle giunte deserte come ennesimo atto di informazione trasparente. Noi non abbiamo nascosto i malesseri nelle stanze chiuse del palazzo.

bagnoli irpino
Il sindaco di Bagnoli Irpino Teresa Di Capua

Noi li abbiamo resi noti in atti pubblici. Il nostro Municipio è una casa aperta a tutta la cittadinanza, al cui servizio opera. C’è, però, un aspetto positivo da cogliere. Il risveglio dall’immobilismo e dal torpore in cui erano sprofondate delle minoranze consiliari, finora assenti dal dibattito politico. Alla minoranza consiliare e al consigliere indipendente, infatti, vogliamo ricordare che se siedono tra i banchi del comune in quanto opposizione è perché anche loro sono stati votati e sono tenuti a onorare il loro mandato.

Hanno persino disertato consigli comunali che riguardavano argomenti di importanza strategica per l’intera comunità (come i consigli dello scorso luglio e dello scorso novembre sulla nuova caserma dei CC in via Abiosi).

Esatto. Gli stessi consiglieri, che oggi si scoprono essere così meticolosi, non erano poi presenti nemmeno al consiglio comunale del 14.11.2019 in cui all’ordine del giorno era prevista proprio la presa d’atto della delibera regionale n. 491 del 16.10.2019 di finanziamento del progetto “Seggiovie”, di cui in questi giorni tanto se n’è parlato tra i non addetti ai lavori, anche in maniera spropositata e fantasiosa.

Li abbiamo risvegliati. Mai una proposta avanzata da parte loro al consiglio comunale, ma eccoli ora uniti nel gridare all’unisono “DIMISSIONI”. Gioco noto. I detrattori, si sa, sono sempre pronti a gioire delle difficoltà altrui nella speranza di inserirsi e ottenere in questo caso un ritorno al voto. Invocazione mai come ora irresponsabile e dannosa. Infatti, sappiamo tutti bene quanto ci sia in ballo oggi per il destino di Bagnoli e del Laceno.

La rassicurazione rivolta a voi cittadini è, quindi, una soltanto: noi siamo qui, più forti e convinti di prima. Noi andremo avanti, e lo faremo uniti dalla voglia di fare e dall’impegno quotidiano che ci contraddistinguono sin dal primo giorno.

Possiamo affermare di aver raggiunto risultati di notevole rilevanza, ma tanti altri sono in cantiere e vanno raggiunti. Per tutti i passaggi strategici da attuare in questo momento delicato e cruciale, diamo appuntamento alle prossime riunioni dei consigli comunali. Illustreremo in modo completo quanto stiamo predisponendo. Ricordiamo, inoltre, di visitare sempre il sito istituzionale del Comune per ogni avviso e comunicazione e la relativa pagina Facebook. Invitiamo anche a iscrivervi al nostro canale Telegram al profilo “Comune di Bagnoli Irpino”.

Il lavoro da fare è tanto. Continuiamo a lavorare.

Leggi anche