Bagnoli Irpino, guariti gli altri due contagiati dal Coronavirus



0
bagnoli irpino

Una buona notizia arriva dal comune di Bagnoli Irpino, guarite le altre due persone contagiate dal virus, tutti guariti nel paesino irpino

“Un’altra bella notizia giunge oggi per la nostra comunità”, così il sindaco di Bagnoli Irpino Teresa Di Capua comunica alla cittadinanza la guarigione delle restanti persone che avevano contratto il virus due mesi fa.

“Questa mattina abbiamo ricevuto comunicazione che anche i due restanti nostri concittadini risultati positivi nelle scorse settimane hanno superato entrambi i tamponi di controllo e sono finalmente guariti risultando negativi al COVID-19.
Finisce così per loro e per le loro famiglie una sfida che li ha messi a dura prova e hanno avuto la forza necessaria per superarla.

bagnoli irpino
Il sindaco di Bagnoli Irpino Teresa Di Capua

Dopo mesi, in cui si sono susseguiti anche inutili commenti e polemiche, possano loro e, al contempo, possa la nostra comunità ritrovare da oggi finalmente la serenità e la tranquillità che tutti noi meritiamo.

A loro va il mio più caro abbraccio e augurio per il futuro.
Posso, quindi, finalmente annunciare che dopo oltre due mesi a Bagnoli non sono più presenti persone ancora positive al COVID-19.
Oggi abbiamo registrato un nuovo arrivo di un nostro concittadino, per un totale di 17 persone in permanenza domiciliare dovuta al rientro da altre Regioni e dall’estero.
La bella notizia di oggi non deve però indurci ad abbassare la guardia. Attenzione e responsabilità devono essere ancora da monito per tutti.

Dobbiamo continuare nelle prossime settimane sulla strada del rispetto delle regole per far ripartire, da oggi, le nostre attività commerciali e produttive in maniera decisiva e sicura e per tutelare sempre la nostra salute e quella dei nostri cari.
Bagnoli ha saputo dimostrare in questa emergenza sanitaria che non ha eguali, di essere forte e tenace nel superare questa battaglia.

Una lezione dobbiamo trarre tutti da questi mesi difficili: senza solidarietà e senza unità non c’è speranza per il futuro”.

CONTINUA SU AVELLINO ZON

Leggi anche