giovedì - 13 Agosto 2020

Coronavirus, un nuovo caso in Provincia. Ecco dove

L’ASL di Avellino comunica che è risultato positivo al Covid 19 il tampone effettuato su una persona residente nel comune di Forino, già in...
More

    Bagnoli Irpino, non demoliscono l’opera abusiva denunciate tre persone

    Ultime Notizie

    Coronavirus, un nuovo caso in Provincia. Ecco dove

    L’ASL di Avellino comunica che è risultato positivo al Covid 19 il tampone effettuato su una persona residente nel comune di Forino, già in...

    Elezioni Regionali, Rita Labruna guida il collegio di Avellino per la lista Terra

    Rita Labruna si presenta in vista delle Elezioni Regionali in Campania il prossimo 20 e 21 settembre: sarà capolista per il collegio di Avellino Iniziata...

    Grottaminarda, atti vandalici al “Junior Camp”

    Sporta denuncia contro chi si è introdotto furtivamente nel centro estivo di Grottaminarda per compiere atti vandalici Nemmeno il tempo di partire che già si...

    Coronavirus, Atripalda: contatti stretti di due positivi, andavano in giro per la città

    Coronavirus, la notizia è di poche ore fa, ripresa dalla pagina Facebook ABC bene comune Atripalda, dove viene segnalato che contatti stretti di persone...

    BAGNOLI IRPINO, NON OTTEMPERANO ALL’ORDINANZA DI DEMOLIZIONE DELLE OPERE ABUSIVE: TRE PERSONE DENUNCIATE DAI CARABINIERI

    Inosservanza dei provvedimenti dell’Autorità”: è questo il reato di cui dovranno rispondere tre persone di Bagnoli Irpino, denunciate dai Carabinieri della stazione di Bagnoli Irpino.

    - Advertisement -

    I tre, dopo aver realizzato, in assenza di permesso a costruire, due strutture in muratura e legno su base cementizia, non ottemperavano all’ordinanza sindacale con la quale veniva disposta la demolizione di tali opere abusive.

    Per i predetti è dunque scattata la denuncia in stato di libertà alla Procura della Repubblica di Avellino per il reato di cui all’articolo 650 del Codice Penale.false generalità

    Anche ad Avellino realizzate opere abusive in zona sottoposta a vincolo paesaggistico e gestione illecita di rifiuti.

    I Carabinieri della Stazione Forestale di Avellino, a conclusione di mirati accertamenti per il contrasto dell’abusivismo edilizio in zone vincolate paesaggisticamente, hanno denunciato due persone ritenute responsabili della realizzazione di opere in assenza di titoli autorizzativi nonché dell’illecita gestione di rifiuti.

    In particolare, i militari rilevavano che nel capoluogo irpino, all’interno di un’area sottoposta a vincolo paesaggistico in quanto limitrofa a un torrente, i due soggetti, nelle rispettive qualità di proprietario del fondo e direttore dei lavori, avevano realizzato un terrazzamento ed una strada, mediante apporto di circa 280 metri cubi di terreno vegetale e 60 metri cubi di rifiuti speciali derivanti da un’attività di demolizione.

    L’area di cantiere, avente un’estensione di oltre 3mila metri quadrati, è stata sottoposta a sequestro.

    Alla luce delle evidenze emerse, a carico dei predetti è scattato il deferimento in stato di libertà alla Procura della Repubblica di Avellino.

    leggi anche:

    Lioni, taglio abusivo di bosco ceduo denunciato 50enne

    Latest Posts

    Coronavirus, un nuovo caso in Provincia. Ecco dove

    L’ASL di Avellino comunica che è risultato positivo al Covid 19 il tampone effettuato su una persona residente nel comune di Forino, già in...

    Elezioni Regionali, Rita Labruna guida il collegio di Avellino per la lista Terra

    Rita Labruna si presenta in vista delle Elezioni Regionali in Campania il prossimo 20 e 21 settembre: sarà capolista per il collegio di Avellino Iniziata...

    Grottaminarda, atti vandalici al “Junior Camp”

    Sporta denuncia contro chi si è introdotto furtivamente nel centro estivo di Grottaminarda per compiere atti vandalici Nemmeno il tempo di partire che già si...

    Coronavirus, Atripalda: contatti stretti di due positivi, andavano in giro per la città

    Coronavirus, la notizia è di poche ore fa, ripresa dalla pagina Facebook ABC bene comune Atripalda, dove viene segnalato che contatti stretti di persone...