All’arena comunale di Baiano “quattro generazioni in gioco”



0
baiano-evento

Il gruppo “Favola e Merenda” costituito da mamme e papà che hanno sentito l’esigenza di creare per i bambini un’alternativa alla televisione, ai videogiochi, in occasione della festa dei nonni, presenta l’evento “4 generazioni in gioco”

In collaborazione con la Proloco Baiano, l’Associazione “Piccola Cometa Alessia Bellofatto”, la liberia “L’angolo delle storie” di Avellino e l’Associazione “Ali della Vita”, “Favola e Merenda” e  il forum dei giovani di Baiano sono lieti di invitarvi, domenica 2 ottobre 2016, all’Arena Comunale di Baiano per provare a mettere a confronto quattro diverse generazioni.

Questa esperienza ha lo scopo di mettere a paragone bisnonni, nonni, genitori e bambini, organizzando un incontro al quale prenderanno parte le generazioni elencate e che sarà articolato in 4 fasi.

Un dibattito che si propone di porre le persone suddette una di fronte all’altra per conoscerne la somiglianza, le affinità e le differenze, esponendo ed illustrando i differenti modi di vivere, senza alcuna prevalenza o preferenza.

Programma

ore 10.00 Giochi antichi e moderni a confronto;

ore 16.00 Letture, poesie e favole;

ore 18.00 Incontro con i nonni;

ore 20.00 Tutti in festa

In un tempo non troppo lontano, prima dell’uso dello smartphone, i nipotini incuriositi ascoltavano i” racconti di guerra ” dei sapienti nonni. Con l’avanzare dell’età moderna e con la diffusione delle nuove tecnologie il rapporto di complicità è andato scemando per la poca attenzione prestata dai bambini. Arena Comunale di Baiano, quattro generazioni in gioco

L’appuntamento “4 generazioni in gioco” ci riporterà indietro nel tempo, precisamente all’epoca in cui i nostri occhi brillavano alla lettura di una fiaba da parte dei nonni, al momento in cui ci sedevamo “implorandoli” di raccontare nuovamente le loro gesta, all’attimo in cui cucinavano per noi le loro gustose pietanze.

I nonni sò piezz è core e non meritano di essere messi in un angolo!

Cosa darei per riabbracciare i miei instancabili secondi genitori…..

 

Leggi anche