giovedì - 2 Luglio 2020

Ariano Irpino, Maraia: “Accolto emendamento zone rosse”

In Commissione Bilancio è stato accolto l'emendamento per estendere i fondi a tutte le zone rosse, e dunque anche ad Ariano Irpino Generoso Maraia dà...
More

    Bologna-Avellino 1-1, pari al “Dall’Ara”

    Ultime Notizie

    Ariano Irpino, Maraia: “Accolto emendamento zone rosse”

    In Commissione Bilancio è stato accolto l'emendamento per estendere i fondi a tutte le zone rosse, e dunque anche ad Ariano Irpino Generoso Maraia dà...

    Provincia, celebrazione per i due secoli dai moti carbonari del 1820

    Due secoli dai moti carbonari del 1820, la Provincia celebra l’importante episodio della storia del Mezzogiorno e di Avellino Sono passati due secoli dai moti...

    Avellino, nasce la commissione diocesana per l’Arte Sacra

    Una Commissione diocesana per promuovere l'arte sacra, i beni culturali e l'edilizia di culto di Avellino. A presiederla sarà il professor Francesco Barra. Il vescovo...

    Carcere Sant’Angelo, al via il progetto di lavoro per i detenuti

    Comune e Carcere di Sant’Angelo dei Lombardi insieme per favorire il reinserimento sociale e lavorativo dei detenuti Siglato il protocollo di intesa che prevede la...

    L’ Avellino, di scena a Bologna, riesce a strappare un ottimo pareggio e porta a casa un punto d’oro

    [ads1]

    - Advertisement -

    Rastelli, questa volta, sceglie il 4-3-1-2, complici, anche, le numerose defezioni: Pisacane, Schiavon, Chiosa, Kone e Soumarè indisponibili. Uomini contati per i biancoverdi. Davanti a Frattali, i Lupi si schierano da destra verso sinistra con Almici, Fabbro, Ely e Visconti. In mediana D’Angelo, Arini e Zito. Sbaffo alle spalle del duo Castaldo-Comi. Confermate, invece, le scelte di Delio Rossi, neo allenatore dei Felsinei, subentrato in settimana a Lopez, che si affida al 4-3-1-2. Da Costa tra i pali. Linea difensiva con Ceccarelli, Oikonomou, Ferrari, Masina; Casarini, Krsticic, Buchel a centrocampo e Laribi dietro le punte Improta e Mancosu.

    Parte bene l’ Avellino nel primo tempo. Ci prova Sbaffo a dare la carica ai suoi. La risposta del Bologna, però, non si fa attendere. Al 9′, infatti, occasionissima per i Felsinei, che vanno vicinissimi al gol con Buchel. L’ex Juve irrompe su un rinvio sbagliato e scocca il tiro: palla che sfiora il palo. Due minuti più tardi ci prova l’ Avellino a rendersi pericoloso, con Zito, che mette una buona palla nel mezzo, stacco di Ely, che di testa manda sul fondo.

    Al 21′ sassata dalla distanza di Casarini. Frattali si allunga e smanaccia in corner.

    Al 35′ l’ Avellino trova il vantaggio. Ely innesca Zito, che lancia in profondità Visconti, palla nel mezzo e scivolata di Sbaffo che insacca alle spalle di Da Costa. Primo gol in maglia biancoverde per l’ex Latina.

    Al 42′ Bologna vicino al gol: Mancosu anticipa Frattali su un cross dalla destra di testa. La sfera, toccata dall’attaccante ex Trapani, danza sulla linea di porta, con Fabbro e Ely che salvano l’Avellino.

    I Lupi chiudono in vantaggio la prima frazione, grazie alla rete di Sbaffo dopo trentacinque minuti, su assist di Visconti. Un primo tempo giocato molto a centrocampo da entrambe le formazioni. Partita comunque piacevole.

    Ad inizio ripresa, Delio Rossi effettua un doppio cambio. Acquafresca e Matuzalem prendono il posto di Improta e Laribi. Al 48′ arriva lo squillo di Acquafresca ma Frattali si fa trovare pronto. Un minuto dopo arriva la risposta dell’ Avellino, con D’Angelo che prova il tiro dalla distanza: sinistro as avellino 1912violento e palla sul fondo.

    Al 54′ il Bologna ristabilisce l’equilibrio al “Dall’Ara”. Cross lungo di Ceccarelli sul secondo palo, stacco aereo di Buchel, che di testa supera Frattali.

    Al 62′ episodio dubbio in area irpina. Arini, in scivolata, commette fallo su Acquafresca in area di rigore. L’arbitro concede il penalty. Dal dischetto si presenta lo stesso attaccante ex Cagliari, che si fa ipnotizzare da Frattali, bravo ad intuire la traiettoria alla sua destra. Sontuosa la risposta dell’estremo difensore biancoverde che blinda la propria porta.

    La partita, dopo l’occasionissima sciupata da Acquafresca, perde di velocità e di emozioni. Il Bologna rallenta i ritmi, consentendo all’Avellino di rifiatare. Match in equilibrio sia sul piano del risultato che del gioco nel quarto d’ ora successivo. Partita bloccata a centrocampo.

    Fioccano le ammonizioni da una parte e dall’altra: ben otto gli ammoniti.

    81′, azione personale di Bessa ma il tiro del centrocampista scuola Inter termina a lato.

    Due minuti più tardi azione in contropiede dell’Avellino, Arini serve Bittante che mette al centro per Castaldo. L’attaccante viene anticipato da Matuzalem in angolo.

    All’ 88′ il Bologna resta in dieci uomini per il cartellino rosso rimediato da Ceccarelli, reo di aver colpito Zito ad azione ferma. Il difensore dei Felsinei bissa così l’espulsione dell’andata. La partita termina senza ulteriori occasioni, con le squadre paghe del risultato.

    Game over senza vincitori né vinti, dunque, al “Dall’ Ara”. L’ Avellino conquista un punto preziosissimo e resta al settimo posto. Nella prossima giornata, i Lupi attendono in casa il Trapani per inseguire, ancora, il sogno chiamato playoff.

    Tabellino:

    Bologna (4-3-1-2):Da Costa; Ceccarelli, Oikonomou, Ferrari, Masina; Casarini, Krsticic, Buchel (29′ st Bessa); Laribi (1’st Matuzalem); Improta (1′ st Acquafresca), Mancosu.
    A disp.: Coppola, Morleo, Mbaye, Garics, Cacia, Perez.
    All.: Rossi
    Avellino (4-3-1-2): Frattali; Almici, Fabbro (19′ st Vergara), Ely, Visconti (23′ st Bittante); D’Angelo, Arini, Zito; Sbaffo; Castaldo, Comi (12′ st Mokulu). A disp.: Gomis, Regoli, Angeli, Filkor, Trotta
    All.: Rastelli

    Ammoniti:Comi (A), Krsticic (B), Buchel (B), Masina (B), Ferrari (B), D’Angelo (A), Mokulu (A)

    MARCATORI: 35′ pt Sbaffo (A), 54′ st Buchel
    Arbitro: Claudio Gavillucci della sezione di Latina

    [ads2]

    Latest Posts

    Ariano Irpino, Maraia: “Accolto emendamento zone rosse”

    In Commissione Bilancio è stato accolto l'emendamento per estendere i fondi a tutte le zone rosse, e dunque anche ad Ariano Irpino Generoso Maraia dà...

    Provincia, celebrazione per i due secoli dai moti carbonari del 1820

    Due secoli dai moti carbonari del 1820, la Provincia celebra l’importante episodio della storia del Mezzogiorno e di Avellino Sono passati due secoli dai moti...

    Avellino, nasce la commissione diocesana per l’Arte Sacra

    Una Commissione diocesana per promuovere l'arte sacra, i beni culturali e l'edilizia di culto di Avellino. A presiederla sarà il professor Francesco Barra. Il vescovo...

    Carcere Sant’Angelo, al via il progetto di lavoro per i detenuti

    Comune e Carcere di Sant’Angelo dei Lombardi insieme per favorire il reinserimento sociale e lavorativo dei detenuti Siglato il protocollo di intesa che prevede la...