Bonavitacola: “l’Avellino-Rocchetta a fini turistici per l’Irpinia”

0
Avellino-Rocchetta

Quella di domenica tra Montella e Bagnoli Irpino, in occasione della prima tappa di “Estate in Irpinia”, organizzata dall’associazione Info Irpinia, ecco le dichiarazioni di Fulvio Bonavitacola sull’Avellino-Rocchetta

Il tema predominante è stato l’Avellino-Rocchetta, con il cammino di circa 150 persone lungo il percorso ferrato che da Montella va a Bagnoli Irpino, sotto il primo vero sole di primavera.

Dopo circa 8 km, il gruppo è arrivato a Bagnoli Irpino per una sosta e per visitare il comune pedemontano, ma è lì che arriva la tanto agognata notizia. Infatti era presente per questa seconda parte il vicepresidente della Regione Campania, Fulvio Bonavitacola, tra l’altro originario di Montella, che ha da subito messo in chiaro le cose: “La linea ferroviaria Avellino-Rocchetta Sant’Antonio, almeno per iniziare, sarà ripristinata per fini turistici”.

A breve sarà stilato il protocollo d’intesa per l’Avellino-Rocchetta tra la stessa Regione Campania, lo Stato (col placet del ministro alla cultura, Dario Franceschini), Fondazione Fs Italiane ed ovviamente Rfi (Reti ferroviarie italiane). Parole che resteranno nella storia, e salvo clamorosi imprevisti, saranno seguiti da fatti concreti. Quali ? Il primo di questi sarà un appuntamento da non perdere : il prossimo 18 Giugno. Ma nel 2017 potrebbero esserci novità ancora più belle e definitive, la parola chiave è “la letteratura”.

È ancora presto per dare gli onori ai vincitori di questa battaglia, ma le foto e gli eventi a cui avete assistito, per fare un nome solo lo Sponz Fest (mi sono sognato un treno), vi darà l’idea dei protagonisti di questa conquista di civiltà, senza dimenticare l’Ultima Fermata.

Ma quella…potrà aspettare, per continuare a sognare una grande Irpinia.