In continuo aumento il business irpino dell’editoria



0
editoria, il papavero

L’Irpinia amplia il suo business dell’editoria con oltre 385 imprese e oltre 25 milioni di Euro di utile nel settore e lavoro per più di 600 persone

In continuo aumento le imprese irpine impegnate nel settore dell’editoria. Ad oggi possiamo contarne circa 385, tutte impegnate a garantire un volume d’affari annuo di oltre 25 milioni di euro, offrendo così lavoro a più di 660 persone.

Grazie ad uno studio effettuato dalla Camera di Commercio di Milano, Monza Brianza e Lodi è possibile notare che in Irpinia vi sono oltre 190 commerci di giornali e articoli di cartoleria, 94 commerci impegnati nella stampa e nella riproduzione di supporti registrati, 49 impegnati nell’attività editoriale e 21 impegnati nelle attività di programmazione e trasmissione, per non parlare delle 25 imprese operative al dettaglio di libri e 3 nel commercio di registrazioni musicali e video in esercizi specializzati ed attività di stampa.Intime confidenze

Tutto ciò è stato possibile soprattutto grazie all’approvazione da parte del Consiglio regionale della legge sull’editoria la quale riconosce e promuove il pluralismo dell’informazione e della comunicazione come strumento di crescita sociale, culturale, di diffusione di conoscenza della realtà territoriale regionale e sostiene il mondo dell’editoria e l’occupazione giornalistica.

Al suo interno vi è inoltre una norma che va in direzione di una corretta comunicazione di genere, utile a contrastare il fenomeno del femminicidio e della violenza sulle donne.

Leggi anche