venerdì - 7 Agosto 2020

Maraia: “Discussione alla Camera sull’Alto Calore, si intervenga”

Questa mattina il deputato del Movimento 5 Stelle Generoso Maraia ha discusso la sua interpellanza sulla gestione del servizio idrico da parte dell'Alto Calore  "Ho...
More

    Calcioscommesse, l’Avellino ora rischia

    Ultime Notizie

    Maraia: “Discussione alla Camera sull’Alto Calore, si intervenga”

    Questa mattina il deputato del Movimento 5 Stelle Generoso Maraia ha discusso la sua interpellanza sulla gestione del servizio idrico da parte dell'Alto Calore  "Ho...

    Bisaccia, al Castello Ducale l’esposizione di Dina Pascucci

    Dall’8 al 31 agosto la mostra d’arte “Psyché” di Dina Pascucci presso il Castello Ducale del Comune di Bisaccia. Inaugurazione domani alle 18.30 Sabato 8...

    Laceno, sabato e domenica Dog Days

    Organizzata dall'Associazione People Love Laceno prende il via domani la prima edizione dell'evento Dog Days Piazzetta Residence Laceno - "Dai una zampata alla tua vita"...

    Torrioni senza medico di base, l’Asl: “Nessuna carenza”. La replica del sindaco

    Dopo la nota a firma del comune di Torrioni riguardo la carenza di medici di base nel territorio comunale, arriva la smentita da parte...

    Rischiano i lupi per la vicenda calcioscommesse: la Procura della Figc chiede 7 punti di penalizzazione per la società di Taccone

    [ads1]

    - Advertisement -

    È arrivata la richiesta di sanzione della FIGC riguardo la vicenda calcioscommesse della stagione 2013/2014: 7 punti di penalizzazione e 145mila euro di ammenda per l’Avellino.
    Le accuse riguardano delle presunte combine in occasione delle partite Modena-Avellino (17 maggio 2014) e Avellino-Reggina (25 aprile 2014).

    Luigi Castaldo, attaccante dell'Avellino, entella
    Luigi Castaldo, richiesti 6 mesi di squalifica per l’attaccante

    Le richieste di sanzione sono arrivate per tutti gli indagati nella vicenda: per Armando Izzo (all’epoca dei fatti in forza all’Avellino, ora al Genoa) Francesco Millesi e Luca Pini una proposta di sei anni di squalifica, con richiesta di preclusione e 20 mila euro di ammenda.

    Per Castaldo, così come gli ex Pisacane, Arini e Biancolino, la richiesta è invece di 6 mesi di squalifica e 30 mila euro di ammenda, con l’accusa di non aver denunciato gli illeciti alla Procura federale.

    A rischiare non sono solo i giocatori, ma anche il presidente Taccone per il quale sono stati proposti 9 mesi di inibizione e 45mila euro di ammenda.

    Una brutta sorpresa per i tifosi irpini e per la società la stessa, che ora dovrà rispondere alle accuse e alle richieste ritenute inammissibili dalla difesa irpina.
    La data da segnare è dunque il 7 aprile (essendo state accolte dal Tribunale Federale Nazionale le eccezioni preliminari presentate dalla società irpina), giorno in cui vi sarà l’udienza-bis e saranno discussi i 7 punti di penalizzazione richiesti dalla Procura e già messi, quindi, in discussione.

    Una possibile stangata che rischia di compromettere la stagione dei biancoverdi, i quali dovranno essere bravi, già a partire da domani contro il Perugia, a non farsi deconcentrare, rispondendo sul campo sotto la guida attenta di Novellino.

    [ads2]

     

     

     

    Latest Posts

    Maraia: “Discussione alla Camera sull’Alto Calore, si intervenga”

    Questa mattina il deputato del Movimento 5 Stelle Generoso Maraia ha discusso la sua interpellanza sulla gestione del servizio idrico da parte dell'Alto Calore  "Ho...

    Bisaccia, al Castello Ducale l’esposizione di Dina Pascucci

    Dall’8 al 31 agosto la mostra d’arte “Psyché” di Dina Pascucci presso il Castello Ducale del Comune di Bisaccia. Inaugurazione domani alle 18.30 Sabato 8...

    Laceno, sabato e domenica Dog Days

    Organizzata dall'Associazione People Love Laceno prende il via domani la prima edizione dell'evento Dog Days Piazzetta Residence Laceno - "Dai una zampata alla tua vita"...

    Torrioni senza medico di base, l’Asl: “Nessuna carenza”. La replica del sindaco

    Dopo la nota a firma del comune di Torrioni riguardo la carenza di medici di base nel territorio comunale, arriva la smentita da parte...