sabato - 17 Aprile 2021

Mercogliano operatore scolastico positivo, scuola di Torelli chiusa

Mercogliano, chiusura dei locali della scuola dell' infanzia, della primaria e secondaria di primo grado del plesso di Torelli per la positività di un...
More

    Calitri, simulano il furto di un’auto denunciate due persone

    Ultime Notizie

    CALITRI (AV) – SIMULANO IL FURTO DELL’AUTO SOTTOPOSTA A FERMO AMMINISTRATIVO: DUE PERSONE DENUNCIATE DAI CARABINIERI

    I Carabinieri della Stazione di Calitri hanno denunciato alla competente Autorità Giudiziaria due persone del posto, ritenute responsabili di “Simulazione di reato”.

    - Advertisement -

    Qualche giorno fa presso il citato Comando Stazione è stato segnalato il furto di un’autovettura.

    Ricevuta la notizia, i Carabinieri di Calitri hanno subito avviato le indagini. Nello sviluppo dell’attività, condotta passando al setaccio i filmati acquisiti dagli impianti di videosorveglianza, sono emersi alcuni elementi sufficienti ad instillare il germe del dubbio circa la veridicità di quanto riferito. L’indagine si dirigeva pertanto su due piste parallele: una tendente alla ricerca del veicolo rubato e all’identificazione dei responsabili del furto, l’altra orientata ad accertare la fondatezza dei fatti dichiarati.

    All’esito degli accertamenti è emerso che era stato inscenato il furto di quell’autovettura (verosimilmente rottamata alcuni giorni prima), pur nella consapevolezza che la stessa fosse gravata da provvedimenti amministrativi.

    Alla luce delle evidenze emerse, a carico dei presunti responsabili è dunque scattato il deferimento in stato di libertà alla Procura della Repubblica di Avellino.STUDIO DENTISTICO

    PROCACCIATORE D’AFFARI ATTIVA UTENZE TELEFONICHE A NOME DI UN IMPRENDITORE: IDENTIFICATO E DENUNCIATO DAI CARABINIERI DI MONTEFORTE IRPINO.

    L’attività dell’Arma finalizzata alla prevenzione e repressione dell’odioso fenomeno delle truffe, continua in maniera incessante.

    I Carabinieri della Stazione di Monteforte Irpino hanno denunciato un 25enne di Roma, ritenuto responsabile dei reati di “Truffa” e “Sostituzione di persona”, per aver stipulato falsi contratti per l’attivazione di utenze telefoniche, al fine di ricevere il relativo compenso dalla società per cui lavorava.

    L’indagine ha avuto spunto dalla denuncia presentata da un imprenditore del luogo. Le immediate verifiche effettuate dai militari hanno permesso di risalire all’identità del presunto malfattore: lo stesso, avendo la materiale disponibilità sia di documenti d’identità e fiscali sia di moduli per contratti, ne intestava qualche decina alla vittima prescelta.

    Alla luce delle evidenze emerse, per il 25enne è scattato il deferimento in stato di libertà alla competente Autorità Giudiziaria.

    Sono tuttora in corso accertamenti da parte dei Carabinieri finalizzati anche ad appurare la responsabilità del giovane in eventuali ulteriori analoghi fatti.

    CONTINUA SU AVELLINO ZON

    Latest Posts