Canalarte, il Natale come stato d’animo rivive a Canale di Serino

0
Canalarte

A partire da questa sera fino a domenica parte Canalarte, nel borgo di Canale si respirerà un’aria magica. L’atmosfera natalizia rivive in estate 

Canalarte è alle porte. Da oggi fino a domenica inclusa le strade del borgo di Canale intratterranno visitatori da tutta Italia, richiamati da un appuntamento ormai tradizionale per la comunità serinese, campana e nazionale.

“C’era una volta…Canalarte”, Festival Internazionale di artisti di strada, musica popolare, artigianato, folklore e gastronomia, organizzato con il patrocinio del Comune di Serino, giunge alla sua XXI edizione con “Le stagioni dei sentimenti sospesi”.

Un tema nuovo, una scenografia unica a cura di di Antonio Filarmonico,  ideatore e progettatore di ogni edizione, riuscendo sempre a sposare i valori e la filosofia che Laura Rocco e Franca Filarmonico, rispettivamente Presidente e Vicepresidente dell’Associazione Canalarte, vogliono conservare nell’evento:

«Le Stagioni dei Sentimenti Sospesi – hanno dichiarato Laura Rocco e Franca Filarmonico, rappresentano quei sentimenti che riusciamo a vivere solo ancora nei piccoli borghi come Canale di Serino. Ed ecco che nella zona dedicata alla stagione dell’inverno le vie si illumineranno, letteralmente, del sentimento del Natale con le Luci d’artista della Artlux di Paternopoli.

Creeremo uno spettacolo nello spettacolo. Il Natale in effetti rappresenta il sentimento della famiglia, il sentimento religioso, la meraviglia dei bambini quando vedono gli addobbi natalizi. Naturalmente anche le altre stagioni ci riserveranno delle sorprese che fanno di questo festival un evento unico nel suo genere, tanto da attrarre l’interesse di numerose associazioni e amanti del Festival». 

Ne Le stagioni dei sentimenti sospesi, il  Natale rappresenta l’inverno, ma è anche la  stagione nel quale dobbiamo accendere il fuoco dell’ospitalità e quella fiamma, oramai quasi spenta, di carità. Al di là del tempo, al di là dello spazio.

Dovremmo rivivere il Natale ogni giorno, rendendolo un’occasione per condividere i nostri buoni sentimenti, quelli andati un po’ perduti o che abbiamo lasciato in sospeso da qualche parte, per noia, pigrizia o carattere. Non si sa.

L’atmosfera vorrà sussurrare qualcosa a ognuno di voi, e forse vi dirà di prendere il Natale un po’ alla volta, per tutto l’anno. Come se lo spirito natalizio fosse conservato all’interno di un barattolo e potessimo tirarlo fuori mese per mese. Il messaggio di Canalarte, in fondo, è proprio questo.

Canalarte

Il sindaco di Serino Vito Pelosi, ha concluso dicendo:

«Ospitiamo quest’anno una ditta che darà prestigio a una manifestazione che ha sempre riscosso un successo enorme, basti pensare che è tra le organizzatrici e fornitrici delle Luci d’Artista di Salerno, evento che è ben noto qui in Campania.

Ancora una volta sento di ringraziare l’Associazione Canalarte per l’impegno profuso e come amministrazione metteremo tutto in campo, come abbiamo sempre fatto, per far sì che ancora una volta tutto funzioni correttamente».

Canalarte

Il Natale non è una data. E’ uno stato d’animo.
(Mary Ellen Chase)