Castaldo alla stampa: “In campo per me sono tutti uguali”



0
Luigi Castaldo, attaccante dell'Avellino, entella
Luigi Castaldo, richiesti 6 mesi di squalifica per l'attaccante

Questa mattina presso la sala stampa dello Stadio Partenio-Lombardi Castaldo si è presentato alla stampa Irpina

E così bomber Castaldo viene intervistato dalla stampa, sulla partita contro la Salernitana, tanto attesa dalla squadra e non solo, anche dalla tifoseria. Il bomber di Giugliano ha parlato in conferenza stampa del suo amico Zito, ora in forza alla Salernitana, del possibile addio di Marcello Trotta e della gara di sabato al Partenio-Lombardi.

“Contro la Salernitana -afferma Gigi Castaldo- sabato non partiremo assolutamente da favoriti. Il Match si presenta difficile è in generale i derby sono sempre  partite che ti fanno dimenticare la posizione in classifica se sei primo o ultimo. Ci tenevo personalmente di

Marcello Trotta, pronto a lasciare i lupi.
Marcello Trotta, pronto a lasciare i lupi.

giocarla all’andata ma non è andata cosi per via della squalifica. Ora ci sono, e darò il mio contributo per la squadra. Con la Salernitana spero di fare gol. In campania con tutti i derby che ho giocato non ho mai segnato contro  i granata, quindi la mia sfida sarà far bene in campo, segnare e portare l’Avellino alla vittoria, soprattutto per i tifosi. Con Zito, lo sanno tutti, siamo amici. Lui ha fatto la sua scelta e va accettata. Lui ha deciso di ricominciare da Salerno, e io gli ho fatto gli auguri per la sua nuova avventura. Nonostante l’amicizia che mi lega con Antonio, sabato voglio batterlo”. “Con Trotta -conclude il bomber di Giugliano- gli ho consigliato di stare sereno e di non farsi prendere dalle tante voci di mercato che girano su di lui. Marcello è un ragazzo straordinario, sta lavorando tanto per migliorare giorno dopo giorno, se dovesse partire sarebbe veramente un peccato. Ma pensandoci bene, se il ragazzo merita e arrivano offerte importanti dalla Serie A e giusto che vada via”. 

Queste le parole di Castaldo che ha presentato la sfida con i granata in scena al Partenio-Lombardi sabato. Parlerà il campo sicuramente e lo scenario dello stadio gremito darà molto sostegno ai Lupi che vogliono vendicarsi dopo il KO di inizio campionato.

Leggi anche



Articolo precedenteTre pregiudicati allontanati tra Mugnano del Cardinale e Montoro
Prossimo articoloSolofra, congresso sulla vespa del castagno
Roberto Valente
Nasce a Benevento il 20/12/1991. Vive a Cervinara (AV) nel regno della Valle Caudina, dove nel 321 aC gli uomini dell'esercito romano, sconfittI nella gola di Caudio, subirono la mortificazione di dover passare disarmati sotto il giogo delle lance davanti ai vincitori. Studia Scienze Politiche presso l'Università Federico II di Napoli. È stato segretario e socio/fondatore dell' Avellino Club Roma. Attivo come blogger e concentrato sempre sul pezzo con opinioni e critiche costruttive. Ha lavorato nel mondo del calcio come dirigente della primavera dell'Us Avellino 1912. Esperienza nel giornalismo sportivo "in progress" come redattore per Avellinio.Zon.it. Per lui lo sport è uno specchio su cui si riflette la storia di un popolo. Nel tempo libero segue la politica, pratica la palestra e gioca a calcio con amici dove è convinto di essere il Pirlo della situazione, ma in realtà è un Carrozzieri qualunque. Affronta questo impegno con costanza, onore e umiltà con la speranza di aspirare alla comunicazione del giornalismo in modo positivo. In parole povere, UMILE E SOGNATORE!