Champions: la Scandone torna al successo contro Salonicco



0
salonicco wells
(foto: @basketballchampionsleague)

La Scandone batte Salonicco 79-66 e spera ancora nella qualificazione

La Scandone torna alla vittoria in Champions League contro l’Aris Salonicco. I lupi battono i greci 79 a 66 e sperano ancora in una qualificazione in extremis nell’ultimo turno del girone di qualificazione di Champions League.

1° Quarto: Rich apre con un arresto e tiro ma Bochoridis inizia subito la sua straordinaria serata con una tripla. D’Ercole dall’arco prima del canestro di Bochoridis da sotto. Ancora D’Ercole dalla lunga distanza (8-5). Bell per Salonicco. Rich fa 1/2. Filloy, Bell e Bochoridis segnano dai 6.75. Rich fino in fondo per i lupi.Ancora Bell prima delle triple di D’Ercole e Maras (17-18). Fesenko da sotto. Maras mette 5 punti di fila. Scrubb dalla lunetta fissa il risultato sul 21-25.

2° Quarto: Filloy mette la tripla. Alley oop di Fitipaldo per Ndiaye e sempre il senegalese porta in vantaggio i lupi. Fitipaldo fa 1/2 e Wells schiaccia per il 31-25. 4 unti di fila per il Salonicco prima dell’1/2 di Leunen e della schiacciata di Ndiaye. Ancora Ndiaye da sotto. Rich penetra e Leunen conquista un gioco da 3 punti (41-29). Bell fa 2/2. Douvier segna con arresto e tiro ma Leunen in contropiede manda all’intervallo lungo sul 43-33.

3° Quarto: Douvier per Salonicco. Wells mette 4 punti di fila. Maras segna dall’arco (47-38). Alley oop spettacolare di Leunen per Wells. Douvier mette la tripla. Fesenko da sotto e Rich fa 1/2 dalla lunetta. Mini parziale di 0-4 per gli ospiti che provano a rifarsi sotto ma c’è il solito Scrubb che li ricaccia indietro con una tripla (55-45). Ancora 5 punti per Salonicco ma le triple di Fitipaldo e Rich e il canestro da 2 sempre dello statunitense fissano il punteggio sul 63-50.

4° Quarto: Prewitt da sotto. Bochoritis segna dall’arco. Alley oop di Filloy per Ndiaye. Mini parziale di 0-5 per Salonicco. Triple di Filloy, D’Ercole e Maras (71-63). Ancora Maras fa 1/2. Wells mette la sua prima tripla. Prewitt fino in fondo. Ancora canestro dall’arco per Filloy. Leunen va in lunetta per un tecnico fischiato al coach di Salonicco che protesta platealmente (non la prima volta durante il match). Ndiaye dalla lunetta chiude sul 79-66.

Leggi anche