Chiusano San Domenico: evade dagli arresti domiciliari

0
Chiusano

I Carabinieri della Compagnia di Montella hanno denunciato un trentenne di Chiusano ritenuto responsabile del reato di evasione

Proseguono i servizi disposti dal Comando Provinciale di Avellino, finalizzati a garantire sicurezza e rispetto della legalità.

Un pregiudicato di Chiusano San Domenico, tratto in arresto in flagranza di reato nel mese di febbraio per “spaccio di stupefacenti” e “detenzione di armi e munizioni”, dopo un breve periodo trascorso in carcere era stato sottoposto agli arresti domiciliari, con il permesso di uscire di casa, in orari stabiliti, per soddisfare i propri bisogni primari.

Durante un normale controllo alle persone sottoposte a restrizione della libertà personale, i militari della Stazione di Chiusano di San Domenico lo sorprendevano all’esterno dell’abitazione, in orario non autorizzato dall’Autorità Giudiziaria: aveva anticipato l’uscita per andare a fare un giro in moto.

E’ certamente difficile riuscire ad immedesimarsi in una situazione del genere e condannare o difendere un gesto del genere non è certo così facile e immediato. La reclusione, che sia essa scontata in carcere o in casa ai domiciliari, crea alienazione, allontana dalla società e rende tutto più difficile.

Alla luce delle evidenze emerse, scattava nei suoi confronti la denuncia alla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Avellino, diretta dal Procuratore Dott. Rosario Cantelmo.