Il “Cimarosa” celebra il Natale con due concerti al Duomo di Avellino



0
Cimarosa

Dalla Cattedrale di Avellino gli auguri di buon Natale del “Cimarosa”. Il 22 e il 23 dicembre due concerti con le orchestre del Conservatorio, il coro “Mysterium Vocis” di Napoli e la corale del Duomo

Il “Cimarosa” incontra la città con due concerti ad ingresso gratuito e dalla prestigiosa location del Duomo augura un buon Natale a tutti gli avellinesi.

Due appuntamenti di grande fascino con le più amate colonne sonore del Cinema internazionale, il Gloria di Vivaldi e un particolarissimo omaggio a Mozart e alla Scuola napoletana in compagnia degli allievi e dei docenti del Conservatorio di Avellino, presieduto da Luca Cipriano e diretto da Carmelo Columbro.

Sabato 22, alle ore 20, e domenica 23 dicembre, alle ore 19, al Duomo, l’Orchestra giovanile diretta da Roberto Maggio, insieme al Coro Mysterium Vocis diretto da Rosario Totaro e la Cimarosa Young Sinfonietta diretta da Massimo Testa e Veaceslav Quadrini Ceaicovschi con la Corale del Duomo diretta da Carmine Santaniello, saranno i protagonisti de “I Concerti di Natale del Cimarosa“.

Cimarosa

«Allievi e docenti del Cimarosa lasciano aule, banchi e cattedre del Conservatorio per incontrare la città di Avellino e accompagnarla nelle calde atmosfere natalizie sulle note più amate composte per il grande schermo, il Gloria di Vivaldi, le inconfondibili musiche di Mozart e le riscoperte melodie di uno dei compositori dimenticati della Scuola napoletana come Pietro Antonio Gallo – affermano il presidente Cipriano e il direttore Columbro – Abbiamo scelto la location prestigiosa del Duomo, nel cuore del centro storico della città per coinvolgere maggiormente gli avellinesi e trasferire loro attraverso la grande musica targata Cimarosa i nostri più sinceri auguri di Buon Natale».

Si parte sabato 22 dicembre alle ore 20, presso la Chiesa Cattedrale con “Mozart e la Scuola napoletana“, un concerto che vedrà salire sull’inusuale palco del Duomo di Avellino i musicisti dell’Orchestra giovanile del Conservatorio, diretti dal maestro Roberto Maggio e gli interpreti vocali del “Coro Mysterium Vocis”, guidati dal maestro Rosario Totaro. Si confronteranno sulle musiche senza tempo di Wolfgang Amadeus Mozart e quelle meno conosciute del compositore napoletano Pietro Antonio Gallo.

Il secondo appuntamento, invece, si terrà domenica 23 dicembre, alle ore 19, sempre presso il Duomo di Avellino, con i giovani orchestrali della “Cimarosa Young Sinfonietta“, diretti dai maestri Massimo Testa e Veaceslav Quadrini Ceaicovschi, insieme alla Corale del Duomo diretta dal maestro Carmine Santaniello. Saranno loro i protagonisti del “Gran Concerto di Natale“, una carrellata di emozioni legate alle più amate colonne sonore dei film e il gran finale con il “Gloria” di Vivaldi per augurare buone feste alla città di Avellino.

Leggi anche