Ciro Borrelli presenta il libro «L’ultima vittoria»

0
Ciro Borrelli

Domani alle 18.00, nel Comune di Mercogliano, Ciro Borrelli  presenta la sua ultima fatica letteraria. Tra gli ospiti, il cabarettista Eugenio Corsi

Domani, giovedì 19 maggio, nell’ambito del progetto «Mercogliano Lab – Rassegna “Libri in Comune”», si terrà la presentazione del libro di Ciro Borrelli, dal titolo «L’ultima vittoria» (MkTg Editore). L’appuntamento è alle 18.00, nella Sala Consiliare del Comune di Mercogliano.

La serata verrà aperta dai saluti del prof. Massimiliano Carullo (sindaco di Mercogliano) e dall’intervento introduttivo della dott.ssa Lucia Sbrescia (assessore alla Cultura e della Pubblica Istruzione). Prima degli interventi delle dott.sse Ornella Petillo (segretario confederale UGL), Donatella De Bartolomeis (editrice e scrittrice), Assunta Napolitano (assessore del Comune di Mercogliano), della prof.ssa Susy Capolupo (docente di Latino e greco) e dell’attore Eugenio Corsi, ci sarà un concerto di apertura con gli allievi del Conservatorio di Musica «Domenico Cimarosa» di Avellino, diretti dai maestri Vitale e Ciampa (quest’ultimo direttore dell’orchestra del MIR di Avellino). Moderatore della serata sarà il giornalista Alfredo Picariello.

Ciro Borrelli mostra la copia del suo libro
Ciro Borrelli mostra la copia del suo libro

L’evento, organizzato in collaborazione con l’I.C. Mercogliano (guidato dalla preside Maria Goretti Oliviero) e patrocinato dall’USP di Avellino e dall’Unesco (sezione di Avellino), è il terzultimo appuntamento con questa rassegna brillante che da gennaio, per due giovedì al mese, ha visto alternarsi scrittori e personaggi di cultura, riscontrando molto successo tanto da arricchirsi di un ulteriore evento, prima della pausa estiva (il 9 e 16 giugno saranno le date di chiusura).

Concluderà la manifestazione l’intervento di Ciro Borrelli, l’autore del libro, che ne «L’ultima vittoria» “mette a confronto tre eventi storici avvenuti a distanza di diversi secoli tra loro, cioè due battaglie vinte militarmente sul campo ed una battaglia simbolica, quella della difesa dei diritti dei lavoratori; esse non hanno in comune solo l’esito finale, ma anche un altro significativo: hanno segnato l’ultimo successo, prima della degenerazione degli anni successivi”.

Ciro Borrelli, oltre ad aver già pubblicato «Racconti di un impiegato» (Edizioni Il Papavero) nel 2014, ha anche recitato, nel settembre scorso, in una rivisitazione della commedia teatrale «Tre pecore viziose», scritta da Eduardo Scarpetta, interpretando il ruolo di Don Felice.