Clan H, il sogno che divora continua con la nuova stagione teatrale

0
clan h

La storica compagnia Clan H riapre le iscrizioni ai laboratori teatrali. Gli incontri informativi si terranno il 7, 8 e 9 ottobre al Circolo della Stampa

Dopo il successo degli spettacoli estivi, tra cui le rivisitazioni di «Sogno di una notte di mezza estate» di Shakespeare e «La commedia della Pentola» di Plauto, il Clan H riapre le iscrizioni ai laboratori teatrali per la stagione 2016/2017, che inizieranno a novembre e avranno la durata di 6 mesiclan h

Le materie di studio, oltre alla recitazione, saranno la dizione, l’ortoepia, i linguaggi non verbali e la poesia, le quali culmineranno nel saggio finale che si svolgerà in primavera; nel percorso formativo, sono previsti workshop e incontri con attori e registi teatrali di fama nazionale, così come successe nel gennaio scorso con Massimo Andrei, che tenne una lezione sulla complessa arte del racconto.

Venerdì 7, sabato 8 e domenica 9 ottobre, dalle 10.00 alle 13.00 e dalle 17.00 alle 19.30, la storica compagnia Clan H, fondata nel 1973 da Lucio Mazza, incontra la città al Circolo della Stampa per presentare tutte le futuClan Hre attività, come il corso di teatro per bambini, ragazzi e adulti e quello di dizione e public speaking, rivolto a venditori, avvocati, docenti, giornalisti, manager e professionisti in genere. Nella sede di Corso Vittorio Emanuele ad Avellino, quindi, si terranno degli incontri informativi gratuiti, suggellati da una performance teatrale alle ore 20.00, con ingresso libero.

Il corso di teatro si terrà al Circolo della Stampa, mentre quello di dizione e public speaking in via Iannacchini n. 28, sempre nel capoluogo irpino.

Entrambi i corsi, sono diretti dall’attore, docente e formatore Salvatore Mazza.

Per qualsiasi tipo di informazione è possibile chiamare al numero 3396148671 oppure inviare un’email all’indirizzo di posta elettronica sasamaz@libero.it o info@clanhteatro.it, o ancora consultare il sito www.clanhteatro.it e la pagina Facebook della compagnia teatrale.

Il sogno che divora del Clan H non finisce mai!