Conte: “Irpinia territorio ricco di umanità”



0

Il Premier, in visita all’Ema e all’Altergon di Morra De Sanctis, ha speso belle parole per il territorio irpino, ribadendo l’idea di provare a realizzare un’Italia più giovane

Dopo la visita al Conservatorio di Avellino e l’intervento al Teatro Gesualdo per la commemorazione di Fiorentino Sullo, il premier Giuseppe Conte si è recato a far visita agli stabilimenti Altergon ed Ema di Morra De Sanctis. E’ in quest’ultima visita che ha parlato alla stampa andando ad affrontare alcuni fra le problematiche cruciali che attanagliano l’Irpinia.

In merito al fatto che le aree interne facciano fatica a decollare causa la mancanza di infrastrutture, il Presidente ha ribadito che :

“Noi abbiamo nell’area dell’Irpinia un territorio che innanzitutto è ricco di umanità e generosità. E’ chiaro che nel complesso bisogna migliorare il quadro delle infrastrutture, completando questo sviluppo perchè ci sono delle basi di eccellenza, soprattutto in quest’area. Qui si producono tubine e motori esportati in tutto il mondo. Dobbiamo accompagnare tutto il resto per offrire uno sviluppo integrato.

Sulle grandi Opere, comprese la Contursi-Lioni-Grottaminarda:

“Oggi ho incontrato sia gli amministratori locali e i parlamentari che rappresentano la voce del territorio. Ci sono vari progetti di sviluppo infrastrutturale, ma dobbiamo anche offrire una prospettiva di manutenzione. E’ un gran peccato che non ci sia una prospettiva concreta di sviluppo delle linee ferroviarie, così come l’approvvigionamento idrico, quindi cercarlo di efficientarlo. Insomma, c’è tutto un complesso di progetti che va valutato”.

Su un altro problema molto grosso, che è quello del calo demografico il Premier ha parlato di numeri preoccupanti che riguardano non solo l’Irpinia ma tutta l’Italia. Perciò, Conte sostiene, è importante il sostegno alle famiglie, alludendo anche al piano per gli asili nido previsto nella manovra. L’obiettivo è quello di realizzare un’Italia giovane. dove i bambini nascano con serenità e vi sia un sistema efficiente.

In merito a chi lo ha “accusato ” di aver scelto di visitare l’eccellenza dell’Irpinia, come appunto la Ema, e non le situazioni più disagianti, Conte dichiara:

“Oggi a Roma, non ho potuto partecipare, ma c’era una manifestazione Inps per tutti, cioè qui è addirittura l’Inps che va a cercare le persone senza fissa dimora per realizzare un welfare già ben delineato. Quindi non è vero che non stiamo facendo nulla per le situazioni più a disagio, come lo è stato anche il reddito di cittadinanza. Ho parlato con il Presidente della Regione, a cui ho detto che dobbiamo lavorare insieme e ho ribadito che il reddito di cittadinanza non è assistenziale ma deve offrire opportunità di lavoro. Il lavoro offre dignità, senza di esso non abbiamo la dignità sociale che è necessaria.”

Leggi anche : https://avellino.zon.it/continua-la-missione-del-fai-oggi-e-domani-tornano-le-giornate-di-autunno/

Leggi anche