Controlli dei Carabinieri tra Ariano e Grottaminarda: numerose le denunce



0
Pago del Vallo di Lauro

Il bilancio dei controlli effettuati in settimana dai Carabinieri  sul territorio tra Ariano Irpino e Grottaminarda è molto grave. Denunce, fogli di via e segnalazioni per assicurare la sicurezza dei cittadini

Nella settimana appena trascorsa, i Carabinieri della Compagnia di Ariano Irpino hanno effettuato numerosi posti di controllo, principalmente nei centri abitati di Ariano Irpino e Grottaminarda, nel corso dei quali sono state eseguite svariate perquisizioni ed elevate contravvenzioni per violazioni alle norme del Codice della Strada, soprattutto per la guida pericolosa e sotto uso di sostanza alcoliche.

Il bilancio complessivo è stato di due persone allontanate con foglio di via obbligatorio, due persone segnalate alla Prefettura di Avellino per assunzione di droga ed una persona denunciata per guida in stato di ebbrezza.

In particolare i militari della locale Stazione di Grottaminarda hanno fermato un ragazzoVallo di Lauro di 16 anni sorpreso in possesso di sostanza stupefacente, di cui lo stesso ha ammesso di farne un uso personale. Analoga sorte per un 32enne che, fermato ad Ariano Irpino in un posto di controllo effettuato dai militari del nucleo radiomobile, è stato trovato in possesso di sostanza stupefacente. A loro carico è quindi scattata la segnalazione alla Prefettura di Avellino.

A Grottaminarda invece, nel weekend appena trascorso, i militari dell’aliquota radiomobile, hanno fermato due uomini originari del napoletano di età compresa tra i 35 e i 40 anni, che si aggiravano in auto con fare sospetto nelle vie del centro, nei pressi di esercizi commerciali ed istituti di credito. I militari operanti hanno deciso quindi di approfondire gli accertamenti. I due sono stati accompagnati in Caserma dove sono emersi a loro carico numerosi precedenti penali e di polizia. Poiché gli stessi non sono stati in grado di fornire alcuna giustificazione circa la loro presenza in quel comune, sono stati  allontanati con proposta di foglio di via obbligatorio.

Durante un ulteriore posto di controllo i militari della locale stazione a Grottaminarda, dopo aver intimato l’ALT ad un auto  e  non vedendo adempiere l’ordine da parte del conducente, hanno inseguito e fermato il veicolo. Dopo il controllo è stato deferito in stato di libertà un 28enne per inosservanza all’invito di fermarsi, guida in stato di ebrezza con rifiuto di sottoporsi al test e  porto d’armi o oggetti atti ad offendere poiché all’interno dell’auto è stato ritrovato, a seguito di perquisizione, un coltello a lama richiudibile.

Leggi anche