mercoledì - 20 Gennaio 2021

Mercogliano, è stata distrutta la casetta dei libri

È stata distrutta la casetta dei libri di Mercogliano destinata ai bambini per lo scambio di storie e racconti, era stata installata nella Villa...
More

    Coronavirus: arrivato da Washington il farmaco Remdesivir, primi test efficaci sul virus

    Ultime Notizie

    Mercogliano, è stata distrutta la casetta dei libri

    È stata distrutta la casetta dei libri di Mercogliano destinata ai bambini per lo scambio di storie e racconti, era stata installata nella Villa...

    Summonte, denunciati due imprenditori edili per gestione illecita di rifiuti

    GESTIONE ILLECITA DI RIFIUTI: I CARABINIERI FORESTALI DELLA STAZIONE DI SUMMONTE DENUNCIANO DUE IMPRENDITORI EDILI Summonte - Prosegue l’azione dei Carabinieri del Gruppo Forestale di...

    Senerchia, sul documento promosso da Petracca “Sorpresi e indignati”

    Ricordiamo a Petracca chi è Beniamino Grillo, firmatario del suo documento, così alcuni esponenti del Pd di Senerchia “Siamo sorpresi e indignati nel leggere, tra...

    Coronavirus, altri 62 nuovi casi di positività in provincia. Ecco dove

    Sale ancora il numero di casi di positività al Coronavirus in Provincia di Avellino, come comunica l'Asl di Avellino questo è il risultato di...

    Coronavirus: da Washington è arrivato all’ospedale San Martino di Genova il Remdesivir, un farmaco che risulterebbe essere efficace sul Virus

    È arrivato finalmente all’ospedale San Martino di Genova il Remdesivir, un farmaco sviluppato per curare l’ebola ma risultato efficace per il coronavirus. A spiegarlo è Matteo Bassetti, direttore della clinica di malattie infettive del policlinico: “Alle 17 è stato consegnato, lo useremo da domani su uno o più pazienti in terapia intensiva e abbiamo già rifatto l’ordine per poterlo utilizzare su altre due persone”.

    - Advertisement -

    Il medicinale sarebbe dovuto arrivare già ieri da Washington ma, come ha raccontato il primario, i disagi ai voli internazionali causati proprio dall’emergenza coronavirus hanno allungato i tempi del viaggio. Il comitato etico del San Martino aveva già approvato la sperimentazione su uno dei pazienti ricoverati a Genova, che però nel frattempo è deceduto. Il farmaco, prodotto dall’azienda americana Gilead, è stato utilizzato con successo dall’istituto Spallanzani di Roma per curare persone contagiate da coronavirus. L’obiettivo è quello di ripetere l’esperienza al San Martino.

    coronavirus - montefusco
    Numero verde regionale

    Il bollettino diramato dalla task force della protezione civile della Regione Campania. Nel documento viene comunicato che nella mattinata e nel pomeriggio di ieri  sono stati esaminati in laboratorio, presso il centro di riferimento dell’ospedale Cotugno, 89 nuovi tamponi. 12 di questi sono risultati positivi al Coronavirus. Dei sette casi positivi accertati nella prima parte della giornata, quattro provengono dall’Asl Napoli 1 e uno dall’Asl Napoli 3 Sud. Gli altri due, invece, arrivano da Caserta e da Santa Maria Capua Vetere. Come per tutti gli altri, si attende la conferma ufficiale da parte dell’Istituto Superiore di Sanità.

    In Italia il numero dei contagiati ha superato quota 3mila, mentre in Campania i casi accertati sono saliti a 50. In totale i tamponi effettuati in regione sono stati 613. Nonostante il contagio si stia diffondendo, la notizia positiva è che non ci sono ammalati gravi. Migliorano anche le condizioni del paziente 1, l’avvocato napoletano che per primo ha contratto il virus nel capoluogo partenopeo, che era stato ricoverato qualche giorno fa.

    Non presenta sintomi per il momento, invece, un’estetista di Agropoli, nel Salernitano, al quarto mese di gravidanza, contagiata, molto probabilmente da un suo cliente proveniente da Parma, risultato positivo al Coronavirus. Anche se i livelli di guardia restano ancora bassi il direttore dell’ospedale Cotugno di Napoli Maurizio Di Mauro ha ipotizzato che potrebbe nascere un focolaio in Campania.

    Il dirigente lo ha dichiarato in un’intervista concessa a radio Crc. Per quanto riguarda la nave in quarantena ad Ischia, cento turisti sono stati trasferiti con un traghetto speciale a Napoli, dopo che un viaggiatore bergamasco di 78 anni è risultato positivo al Coronavirus. La comitiva in quarantena ha viaggiato con una nave dedicata aperta, che è partita dal porto di Ischia con destinazione Pozzuoli. Di qui – a bordo di autobus della Croce Rossa – tutti i turisti sono tornati ai Comuni di provenienza dove saranno comunque consegnati al periodo di quarantena obbligatorio per legge.

    Leggi anche :Coronavirus, la decisione del Governo: scuole chiuse fino a metà marzo

    Latest Posts

    Mercogliano, è stata distrutta la casetta dei libri

    È stata distrutta la casetta dei libri di Mercogliano destinata ai bambini per lo scambio di storie e racconti, era stata installata nella Villa...

    Summonte, denunciati due imprenditori edili per gestione illecita di rifiuti

    GESTIONE ILLECITA DI RIFIUTI: I CARABINIERI FORESTALI DELLA STAZIONE DI SUMMONTE DENUNCIANO DUE IMPRENDITORI EDILI Summonte - Prosegue l’azione dei Carabinieri del Gruppo Forestale di...

    Senerchia, sul documento promosso da Petracca “Sorpresi e indignati”

    Ricordiamo a Petracca chi è Beniamino Grillo, firmatario del suo documento, così alcuni esponenti del Pd di Senerchia “Siamo sorpresi e indignati nel leggere, tra...

    Coronavirus, altri 62 nuovi casi di positività in provincia. Ecco dove

    Sale ancora il numero di casi di positività al Coronavirus in Provincia di Avellino, come comunica l'Asl di Avellino questo è il risultato di...