domenica - 7 Marzo 2021

Vaccino, oggi somministrate 1.815 dosi in Irpinia

Nella giornata di oggi 6 marzo 2021 sono state somministrate presso i Centri Vaccinali anti-covid dell’Asl di Avellino tot. 1.815 dosi di vaccino così...
More

    Coronavirus, De Luca: “Vietato passeggiate senza motivo, quarantena obbligatoria ai trasgressori”

    Ultime Notizie

    Coronavirus, il presidente della Regione Campania oggi durante la sua diretta, è stato chiaro :”Non si può passeggiare senza motivo d’urgenza, chi non seguirà le ordinanze sarà messo in quarantena per 15 giorni”

    Coronavirus, Vincenzo de Luca oggi in una diretta è stato chiaro, chi non rispetterà le ordinanze sarà passibile di sanzioni penali anche gravi.

    - Advertisement -

    Non si può passeggiare, camminare per strada senza che vi sia un reale motivo di urgenza, quali sanitario, alimentare, o tra quelli elencati nell’ordinanza stessa”.

    Il piano di contenimento, di contagio regge se tutti noi collaboriamo. Solo così eviteremo rischi maggiori di diffondere il virus tra la popolazione. La Campania, ha i territori più a rischio, perché sono più densamente popolati d’Europa.

    coronavirus

    C’è ancora una percentuale di persone, che non ha capito il grave problema che stiamo affrontando. Deve essere messo in funzione il cervello che non deve essere usato solo in testa per separare le orecchie, ma farlo funzionare“.

    Questa percentuale di persone irresponsabili, deve essere neutralizzata e messa in condizione di non poter più nuocere. Per questo, siamo costretti alla presenza dell’esercito, oltre che a quella delle forze dell’ordine, che servono a scoraggiare la mobilità non consentita.

    Per quanto riguarda invece i casi di cittadini isolati, deve essere il piano di zona locale ad identificare e a provvedere prendendosi cura di queste persone aiutandoli nelle loro necessità primarie.

    Al momento sono stati rinviati tutti gli interventi chirurgici che non sono necessari e rinviabili da qui a quindici giorni, perché c’è carenza di sangue. Ogni giorni la richiesta è per 1800 pazienti. Abbiamo infatti fatto richiesta a chi può di donare sangue, oggi più che mai serve averne per le urgenze.

    Con questi metodi duri, speriamo di contenere il più possibile il contagio, cambiando le nostre abitudini per un periodo, potremmo ritornare alla normalità quanto prima. Guardando alla Cina come esempio, i loro metodi drastici ad oggi hanno portato un paese con 1miliardo e mezzo di persone con 8 contagiati. Solo in questo modo possiamo sperare di contenere i dati, e di mantenerli o addirittura diminuirli.

    Leggi anche :Coronavirus: De Luca richiede l’intervento dell’esercito

    Latest Posts