Coronavirus, un uomo di 69 anni positivo adesso è ricoverato al Moscati

coronavirus, avellino, Moscati, ictus, pratola serra

Un uomo di 69 anni risultato positivo al Coronavirus, è stato ricoverato presso l’ospedale Moscati di Avellino

Aggiornamento – “Questa mattina, purtroppo, ci è arrivata la comunicazione ufficiale dell’Asl che conferma la positività al Covid di una persona residente nel nostro piccolo comune. In questo momento difficile siamo vicini alla famiglia – spiega il sindaco Vistocco – e siamo certi che tutto andrà bene. Colgo l’occasione per ricordare a tutti i concittadini l’importanza di osservare le distanze di un metro tra le persone e la necessità di utilizzare la mascherina nei luoghi al chiuso. Sono convinto che la nostra comunità continuerà ad affrontare e superare questa fase con grande senso di responsabilità. Intanto informiamo tutti i cittadini che sono state attuate tutte le misure previste dal protocollo sanitario”.

Aggiornamento – Il paziente positivo al coronavirus accusa una grave insufficienza respiratoria. Attualmente è intubato al Pronto Soccorso dell’Ospedale Moscati di Avellino.

Già positivo al virus con tampone eseguito a domicilio da parte dell’Asl di Avellino qualche giorno fa. L’esame gli è stato ripetuto oggi al Moscati. Potrebbe essere trasferito al Cotugno.

Coronavirus, un nuovo  caso positivo al Covid-19 al Pronto Soccorso dell’Azienda Ospedaliera San Giuseppe Moscati di Avellino. Si tratta di un uomo di 69 anni originario di Serino, già positivo al Coronavirus.

Il paziente è stato già ricoverato e nelle prossime ore i medici valuteranno lo stato della malattia, per poi decidere se trattenerlo in ospedale o trasferirlo nuovamente nella sua abitazione. In tal caso, l’uomo dovrebbe rispettare, come da protocollo, un isolamento domiciliare di 14 giorni.

Nelle prossime ore i medici valuteranno se sia il caso di trattenerlo in ospedale o trasferirlo nuovamente presso il suo domicilio.coronavirus - ariano irpino

Ritorna il Coronavirus in Irpinia ieri una donna di 32 anni di Moschiano è risultata positiva.

La 32enne di nazionalità romena risultata positiva al Covid-19 a Moschiano era in dolce attesa. Ha scoperto di essere contagiata soltanto dopo le verifiche in Ospedale, come riportato dalle pagine de Il Mattino.

La donna risulta essere asintomatica e si accorta di essere positiva in seguito ad un tampone nasofaringeo effettuato come da prassi in Ospedale prima di essere ricoverata per partorire.

La 32enne è ricoverata nel reparto specializzato anti Covid-19 dell’Azienda ospedaliera universitaria «Federico II» di Napoli. Il parto è avvenuto regolarmente e senza alcuna complicazione. Il bimbo sta bene. 

Moschiano – “Si informa la cittadinanza che ci è stato comunicato un caso di positività al Covid19 nel nostro comune vogliate mantenere le dovute distanze di sicurezza e l’uso corretto delle mascherine.

Si comunica che gli uffici comunali dalle 02.10 in collaborazione con Asl Carabinieri e Polizia di Stato stanno provvedendo ad uno scrupoloso e razionale screening dei soggetti venuti a contatto con la persona risultata positiva al Covid19 nel rispetto e salvaguardia della salute di tutti”, questo è quanto ha comunicato il comune di Moschiano sui propri canali social.

 In Aggiornamento…

Continua su Avellino Zon

Letture Consigliate