Crisi ciclo produttivo della nocciola, incontro in Provincia



0
nocciola

Crisi ciclo produttivo della nocciola, incontro in Provincia. Biancardi: “Audizione in Commissione al Senato per affrontare la questione”

Il presidente della Provincia, Domenico Biancardi, ha incontrato a Palazzo Caracciolo i rappresentanti dei produttori e trasformatori della nocciola, di alcune realtà associative e il presidente dell’Ordine dei dottori agronomi e dottore forestali di Avellino per affrontare le tematiche connesse alla crisi del settore a causa del drammatico calo del ciclo produttivo.

Domenico Biancardi, Cervinara
Domenico Biancardi

Il presidente ha annunciato ai presenti una prossima audizione alla 9ª Commissione permanente (Agricoltura e produzione agroalimentare) del Senato per illustrare le problematiche e per avanzare richieste di sostegno per il comparto della provincia di Avellino. Nei giorni scorsi, è stata già proposta la richiesta dello stato di calamità naturale.

“E’ nostra intenzione, così come venuto fuori nel corso del confronto, costituire un tavolo permanente in Provincia con i rappresentanti delle associazioni di categoria, dei produttori, dei trasformatori finalizzato alla valorizzazione della nocciola irpina. In tal senso, organizzeremo un nuovo incontro per definire il percorso e arrivare in breve tempo alla costituzione del tavolo”, annuncia il presidente Biancardi, che evidenzia lo spirito di collaborazione registrato all’incontro di questa mattina.

Biancardi aveva detto a settembre: “Mi impegnerò personalmente, a fianco dei Sindaci, degli amministratori locali, dei produttori e di tutti i soggetti del comparto, alla tutela di tutti i territori della Nocciola, per dare una svolta reale ed invertire una tendenza scoraggiante e negativa di un settore che ha forti potenzialità e di cui l’Italia è protagonista. In tal senso, mi preme sottolineare e parimenti raccogliere l’appello dell’associazione Terrae Abellanae”.

Leggi anche: il presidente Biancardi: “Stato di calamità”

Leggi anche