Daniele Cinelli: «I numeri sono dalla nostra, ma non dobbiamo fermarci»



0
Daniele Cinelli

«L’Ostia Mare, come tutte le avversarie, non va sottovalutata, verrà a giocarsi la sua partita al “Partenio”» ha dichiarato mister Daniele Cinelli

Dopo il recupero, vittorioso, contro l’Aprilia, l’Avellino torna alla regolarità domenicale del campionato ospitando tra le mura amiche del «Partenio-Lombardi» l’Ostia Mare nella 33ª giornata di LND, girone G.

«Siamo in un buon momento di forma, sia in termini di gioco che di risultati – ha dichiarato mister Daniele Cinelli – e vogliamo assolutamente continuare su questa strada. Ce lo impone il campionato, visto i risultati delle altre, e ce lo imponiamo noi stessi data la maglia che indossiamo. L’Ostia Mare, come tutte le avversarie, non va sottovalutata, verrà a giocarsi la sua partita al “Partenio” e noi dovremo farci trovare pronti mettendo in campo la stessa grinta di sempre».

Per mister Daniele Cinelli si tratterà della terza panchina da primo allenatore dei Lupi, data la giornata di squalifica comminata a Giovanni Bucaro. Due i successi raccolti, «ma non voglio parlare di me, quando si tratta dell’Avellino indipendentemente da chi siede in panchina si tratta di “noi”, inteso come gruppo e come staff. I successi e le sconfitte sono sempre condivise».Daniele Cinelli

Sul piano tecnico, il mister non esclude il turnover: «Se ci sarà, sarà minimo. Domattina (stamattina, ndr) decideremo con calma chi rischiare e chi no, Morero ha qualche fastidio mentre Alfageme sta molto meglio, valuteremo in base alle indicazioni dello staff medico e alle necessità del campo».

In chiosa, i complimenti al San Tommaso per la promozione in Serie D: «Alla squadra vanno i complimenti miei, di tutto il gruppo tecnico, della squadra e della società per lo storico risultato».

Leggi anche