David Logan si presenta: “Qui per vincere il campionato”

0
(foto: @scandonebasket.it)

Il nuovo acquisto biancoverde, David Logan, si presenta alla piazza e alla stampa “Felice di essere qui”

E’ finalmente arrivato il giorno della presentazione di David Logan. Dopo settimane di trattative con il Lietuvos Rytas e l’arrivo direttamente a Rimini dove ha assistito alle Final Eight, David Logan si presenta ufficialmente ai suoi nuovi tifosi con parole che fanno sognare l’intera provincia.

“Sono molto felice di essere qui sia per la squadra che per i tifosi. – ha dichiarato– Sfortunatamente non ho potuto giocare le Final Eight di Coppa Italia, ma spero di poter dare il mio apporto, il mio talento e la mia leadership alla squadra per questa seconda fase di stagione. In particolar modo uno dei miei obiettivi principali è quello di trasmettere la mia esperienza ai ragazzi più giovani e aiutarli nella loro crescita professionale. Sono tutti dei bravi ragazzi, sono certo che il mio inserimento non incontrerà nessuna problematica, del resto, perseguiamo tutti gli stessi obiettivi. Avellino è già un’ottima squadra, occupa la seconda posizione in campionato e la mia speranza è quella di poter vincere il campionato, la chiave sarà trovare la giusta chimica.
La società mi ha dimostrato grande interesse mentre ero in Lituania, anche i fans sono stati molto calorosi sui social media. Quando il mio agente mi ha contatto per parlarmi di questa nuova opportunità ho chiamato subito Joe Ragland per avere dei feedback sulla squadra, sull’ambiente e sulla Champions League, sono stati tutti positivi. Per tutta questa serie di ragioni ho deciso di accettare l’offerta.”

David Logan ha scelto la casacca numero 6 per la sua avventura in biancoverde.

Il nuovo acquisto biancoverde commenta anche la sconfitta subita nei quarti di finale contro Sassari, sua ex squadra:

“La partita persa contro Sassari in Coppa Italia è stata molto combattuta. Credo che Avellino abbia giocato una buona gara, non è mancato qualcosa in particolare. Il risultato è stato deciso dagli episodi. Siamo stati meno fortunati di loro, tutto qui.”