Denunciato venditore ambulante in giro con coltello e droga

0
coltello

Durante un normale controllo i Carabinieri hanno rinvenuto, successivamente ad una perquisizione fatta ad un venditore ambulante, un coltello e hashish. 

I Carabinieri della Compagnia di Baiano, nell’ambito dei servizi predisposti dal Comando Provinciale di Avellino, hanno deferito alla Procura della Repubblica di Avellino, diretta dal Procuratore Dott. Rosario Cantelmo, un 40enne ritenuto responsabile di porto ingiustificato di coltello.

Nella fattispecie, degli agenti della Stazione di Lauro, durante un servizio di perlustrazione del territorio, hanno proceduto al controllo di un venditore ambulante. L’uomo alla vista del personale operante, assumeva un atteggiamento tale da instillare nei militari operanti il germe del sospetto.

L’idea di averci visto giusto trovava immediata conferma nella perquisizione che i Carabinieri decidevano di eseguire. Infatti, all’esito dell’attività rinvenivano un coltello a serramanico della lunghezza di cm. 25 nonché una modica quantità di hashish che lo stesso riferiva farne uso personale.

Per il 40enne è dunque scattata la denuncia in stato di libertà all’Autorità Giudiziaria. Inoltre è stato segnalato alla Prefettura di Avellino ai sensi dell’art. 75 del D.P.R. 309/90.

Quanto rinvenuto è stato sottoposto a sequestro.

Tali oggetti, usati nel modo scorretto, possono rivelarsi fatali, soprattutto se utilizzati da persone che non hanno piene facoltà mentali o comunque non completamente affidabili. Quindi ben vengano tali controlli al fine di evitare spiacevoli situazioni.