Diversi incendi estivi minacciano l’hinterland avellinese

0
Incendi

Le alte temperature hanno aumentato la frequenza degli incendi nell’hinterland avellinese. In fiamme, da giorni, le montagne di Montoro il cui cielo, oggi, è stato oscurato ulteriormente dal vasto rogo che ha interessato il Vesuvio

L’hinterland avellinese sta bruciando da diversi giorni. Le fiamme, alimentate dal clima secco, stanno divorando velocemente boschi e campi di Montoro, in provincia di Avellino, e la situazione non sembra migliorare nonostante i numerosi interventi  dei Vigili del Fuoco e dei canadair avion.

La stagione rovente è ufficialmente ricominciata e con essa si ripresenta il pericoloso fenomeno degli incendi che sta mettendo in ginocchio la nostra amata Irpinia e più in generale la regione Campania.  Da stamattina i cieli dei comuni irpini sono cupi e grigi, coperti da nuvole di fumo cariche di ceneri provenienti dal Vesuvio, area interessata da un incendio di grosse dimensioni che sta impegnando, tutt’ora, i Vigili del Fuoco intenti a cercare di spegnere i principi di questo rogo impressionante. (per info leggi qui)

L’evento incendi è tutt’altro che imprevedibile ma puntualmente si è impreparati a gestirlo, esponendo a rischio la salute dei cittadini e il patrimonio naturale delle spettacolari regioni d’Italia. Gli incendi vanno combattuti con la pulizia del sottobosco, la manutenzione dei sentieri, il decespugliamento laterale lungo le strade senza abbassare la guardia nei confronti dei piromani, gente esaltata e distruttiva.