Elezioni 2018, appello di In Ricordo di Lacuna: “Ricordatevi degli animali”

0
in ricordo di lacuna

E’ partita la campagna elettorale per le elezioni del 4 marzo 2018 e l’Associazione In Ricordo di Lacuna lancia l’appello a tutti i candidati

In occasione della campagna elettorale attualmente in corso, l’Associazione In Ricordo di Lacuna si unisce a molte altre associazioni animaliste nel lanciare un appello a tutti i candidati, indipendentemente dalla loro appartenenza politica e dal ruolo che in futuro svolgeranno alla Camera oppure al Senato o alle Regioni, Vi esortiamo a ricordarvi degli animali. 

Noi elettori, membri o meno di piccole o grandi associazioni, siamo la loro voce.
Ci permettiamo di invitare tutti i candidati politici a recarsi presso le Asl veterinarie, presso i canili e gattili, presso i macelli e i tristemente noti rifugi lager, presso i laboratori dove viene praticata la vivisezione.

Tenete presente il destino degli uccelli e dei lupi, vi esortiamo a occuparvi della fauna tutta e della flora, della cura dell’ambiente nel quale gli animali vivono. Vi chiediamo di operare affinché si giunga all’abolizione della pratica barbara della caccia, che è spesso causa di incidenti gravi anche tra gli esseri umani che hanno la disgrazia di trovarsi sulla traiettoria dei proiettili. Vi chiediamo l’inasprimento delle pene nonchè la certezza che queste vengano scontate per chiunque si renda reo dell’uccisione di un animale, domestico o selvatico che sia.in ricordo di Lacuna

Inoltre, ci permettiamo di rammentarvi che è previsto il 22% di Iva sulle spese mediche veterinarie: con quel 22% potrebbero sopravvivere le piccole associazioni animaliste che operano sul territorio, prendendosi cura dei randagi, degli animali abbandonati, incidentati o ammalati. Vi chiediamo che venga istituita una seria anagrafe felina, oltre che canina. E vi esortiamo a sospendere in via definitiva i finanziamenti pubblici per le sagre e gli eventi che ruotano intorno alla sofferenza degli animali.

Vi chiediamo di permettere che gli animali possano entrare nelle scuole, nelle carceri e negli ospedali, non solo a scopo terapeutico o di pet-therapy. L’Associazione In Ricordo di Lacuna lancia inoltre un appello ai giovani: siete il futuro, e dunque non astenetevi, andate a votare. Non esitate a esprimere la vostra volontà di cambiamento alle urne. Alle giovani donne ricordiamo che nel passato si ebbe l’occasione di votare per la prima volta il 10 marzo del 1946: il vostro voto serve anche ad omaggiare quelle prime donne e, soprattutto, quelle magnifiche guerriere che si impegnarono con coraggio affinché la donna conquistasse la possibilità di esprimersi con il voto.

Vi ricordiamo che l’Associazione In Ricordo di Lacuna è apolitica e apartitica, non ha mai abbracciato idee politiche di parte e si è sempre attivata esclusivamente a favore della biodiversità, degli animali e dell’ambiente nel quale gli stessi interagiscono. Attivarsi per gli animali, preservare l’ ambiente compiendo sane scelte ecologiche (come, ad esempio, evitare lo spreco di carta per i manifesti elettorali, che poi vengono stracciati e gettati in terra dove restano per settimane e mesi) è garanzia di un futuro migliore per tutti.