Connect with us

Attualità

Ema verso la riapertura, i sindaci dell’Alta Irpinia chiedono la revoca

Redazione Avellino.Zon

Published

on

morra de sanctis - ema

Dopo la notizia di una riapertura lunedì dello stabilimento dell’Ema di Morra de Sanctis i sindaci dell’Alta Irpinia insorgono

I Sindaci dei Comuni di Andretta, Aquilonia, Bagnoli Irpino, Bisaccia, Cairano, Calabritto, Calitri,  Caposele, Cassano Irpino, Castelfranci, Conza della Campania, Guardia dei Lombardi, Lacedonia, Lioni, Montella, Monteverde, Morra de Sanctis, Nusco, Rocca San Felice, Sant’Andrea di Conza, Sant’Angelo dei Lombardi, Senerchia, Teora, Torella dei Lombardi, Villamaina chiedono al Prefetto di Avellino Paola Spena la revoca dell’apertura fissata per lunedì dello stabilimento Ema di Morra de Sanctis.Avellino -coronavirus

“Una simile scelta, – affermano i sindaci – adottata nel momento di maggiore criticità della emergenza COVID-19, rischia di vanificare tutti gli sforzi di contenimento del contagio fin qui posti in essere dai Comuni, che la concentrazione di oltre 700 dipendenti provenienti da numerosissimi Paesi, tra i quali alcuni duramenti colpiti dal contagio, costituisce condizioni di rischio per ciascuna comunità di provenienza. La riapertura il giorno 6 aprile, peraltro, coinciderebbe con la settimana Santa sicchè risulterebbe ragionevole rinviare ogni ipotesi di riapertura dell’Azienda quanto meno fino a martedì 14 aprile, consentendo nelle more un incontro tra tutte le parti interessate per approfondire la questione”.

I primi cittadini chiedono dunque di: “revocare, inaudita altera parte, il provvedimento adottato ai sensi dell’art. 1 comma 1 lettera h) del DPCM 22 marzo 2020 col quale, in deroga al divieto stabilito a livello nazionale, ha autorizzato l’esercizio delle attività da parte della società EMA. Istituire un tavolo istituzionale con la partecipazione della azienda EMA, Parti Sociali e Sindaci del territorio onde definire tempi e modalità della ripresa della produzione”.

Firmato dai Sindaci di
Comune di Andretta – Giuseppe Guglielmo
Comune di Aquilonia, Giancarlo De Vito
Comune di Bagnoli Irpino – Teresa Di Capua
Comune di Bisaccia – Marcello Arminio
Comune di Cairano – Luigi D’Angelis
Comune di Calabritto Gelsomino Centanni
Comune di Calitri – Michele Di Maio
Comune di Caposele – Lorenzo Melillo
Comune di Castelfranci – Generoso Cresta
Comune di Conza della Campania –
Comune di Guardia dei Lombardi – Antonio Gentile
Comune di Lacedonia – Antonio Di Conza
Comune di Cassano Irpino – Salvatore Vecchia
Comune di Lioni – Yuri Gioino
Comune di Montella – Rizieri Buonopane
Comune di Monteverde – Franco Ricciardi
Comune di Morra de Sanctis – Vincenzo Di Sabato
Comune di Nusco – On. Ciriaco De Mita
Comune di Rocca San Felice – Guido Cipriano
Comune di Sant’Andrea di Conza – Pompeo D’Angola
Comune di Sant’Angelo dei Lombardi – Marco Marrandino
Comune di Senerchia – Beniamino Grillo
Comune di Teora – Stefano Farina
Comune di Torella dei Lombardi – Amado Delli Gatti
Comune di Villamaina – Stefania Di Cecilia

Avellino Zon - L'Irpinia a chiare lettere Un giornale che nasce dalla voglia di raccontare questa provincia con occhi diversi, utilizzando tutti i mezzi a propria disposizione. Cosa importante le idee.

Advertisement

Facebook

ZON.it è una testata giornalistica on-line. Registrazione del Tribunale di Salerno n° 15/2015 del 21 dicembre 2015 Associazione Culturale Zerottonove - Via G. Nicotera, 36 - 84081 BARONISSI (SA) - CF. 95139060651 – P.I. 05386660657 www.zon.it - contatti@zon.it