giovedì - 25 Febbraio 2021

Vaccino, oggi somministrate 1.137 dosi in Irpinia

Nella giornata di oggi 24 febbraio sono stati somministrate presso i Centri Vaccinali anti-covid dell’Asl di Avellino tot. 1.137 dosi di vaccino così suddivise: ⁃...
More

    Emergenza Coronavirus, chiudono alcune fabbriche anche in Irpinia

    Ultime Notizie

    Dopo la notizia della chiusura per fermare il Coronavirus da parte di Fca degli stabilimenti di Melfi, Cassino e Pomigliano, anche lo stabilimento di Pratola Serra

    Aggiornamento ore 15:30 – La produzione della Fca di Pratola Serra terminerà domani mattina alle ore 6:00, mentre lavorerà ancora solo il reparto basamento in ghisa, per far fronte all’emergenza Coronavirus, come in tutta Italia.

    - Advertisement -

    La Denso di Pianodardine, a seguito delle comunicazioni di fermo produttivo degli stabilimenti Fca, fermerà alcune linee e reparti: per le giornate necessarie verrà attivata la procedura di Cassa Integrazione. Durante le giornate di fermo l’impianto sarà oggetto di attività di igienizzazione: l’attività lavorativa regolare ripartirà da lunedì 16 marzo 2020.

    In presenza dell’Emergenza Coronavirus Fiat Chrysler Automobiles ha preparato la chiusura per quanto riguardo gli stabilimenti di Pomigliano d’Arco, Cassino e Melfi, con una nota a partire da oggi: “tutti i principali stabilimenti italiani del Gruppo saranno coinvolti in interventi straordinari che arriveranno anche, in alcuni casi, alla chiusura temporanea di singoli impianti per mettere in atto tutte le misure possibili per minimizzare il rischio di contagio tra i lavoratori. In particolare, saranno ridotte le produzioni giornaliere con un minor addensamento di personale nelle principali aree di lavoro”.pratola serra - coronavirus

    Per quanto riguarda lo stabilimento Fca di Pratola Serra è di pochi minuti fa la notizia di una chiusura a partire da domani mattina. Nel comparto Fiat lavora anche un’altra fabbrica in Irpinia: la Denso di Pianodardine che potrebbe affiancare lo stabilimento di Pratola Serra nella chiusura.

    Al momento l’emergenza Coronavirus non ha toccato per il momento gli stabilimenti dell’Alta Irpinia, come ad esempio l’Ema di Morra De Sanctis che continua il suo lavoro, rispettando le disposizioni del Governo Conte e mostrando sensibilizzazione con ferie a disposizione soprattutto per i lavoratori che provengono da Ariano Irpino.morra de sanctis

    L’Ema, lo ricordiamo è un’azienda che è collegata all’estero soprattutto e quindi la propria produzione potrebbe non fermarsi. Nella stessa situazione si trova anche lo stabilimento di Nusco del pacchetto Automotive di Gruppioni, che lavorando con Mercedes non dovrebbe fermare la produzione.

    Insomma, una situazione che va monitorata, soprattutto per quanto riguarda i lavoratori pendolari che ogni giorno si accalcano nei bus per arrivare a lavoro. Ma non solo: deve essere attenzionata anche il pericolo contagio da Coronavirus anche sul luogo di lavoro, che in questo tipo di fabbriche porta ogni giorno centinaia di persone per turno.

    In aggiornamento…

     

    Latest Posts